Grasso addominale? Ecco l’app Perdita di peso

L’obesità è un problema non solo al livello nazionale, ma anche mondiale. Tende ad essere un fattore piuttosto comune per via di :

  • sedentarietà, purtroppo incoraggiata dalla tecnologia stessa
  • tanti cibi pronti che eliminano la necessità di ricette elaborate in cucina

Troviamo on line un sacco di guide ed esercizi, ma anche tante applicazioni utili a tenersi in forma.

Dopo troppo tempo speso ad accumulare grassi mal graditi,  possiamo iniziare oggi stesso oggi con il  programma giusto per eliminarli.

E se vogliamo risultati piuttosto rapidi ? Meglio non aver fretta di dimagrire.

Perdita di peso” della Leap Fitness Group, non avrà un nome particolarmente originale ma rende ben chiaro lo scopo: farci perdere peso. Il modo in cui lo fa però è molto interessante.

L’App promette di farci perdere peso entro 30 giorni.

app Perdita di pesoCon un programma su misura che raccoglie un esercizio particolare ogni giorno.

A questo punto vi verrà sicuramente qualche piccolo dubbio: 30 giorni? Sicuramente sarà massacrante!

E questo, in un certo senso, dipende tutto da voi: il programma si regola non solo in base alla vostra attuale forma fisica, ma pure sui vostri desideri. Include degli esercizi che non superano il quarto d’ora, da fare lungo i 30 giorni, e il tutto è scalato per difficoltà.

Permette di scegliere dal livello principiante a quello avanzato, con un’opzione anche per esercizi a basso impatto. Quest’ultima opzione è utile per chi si stanca in fretta o si ritrova con parecchi dolorini a seguito d’un esercizio fisico.

Fra le altre funzioni utili anche la connessione a servizi come Google Fit.

Utile a sincronizzare tutti i dati presenti. E’ anche utile per il programma stesso, così da calcolare meglio gli esercizi che vanno fatti ogni giorno.

Sono disponibili video, informazioni e un aumento graduale dell’intensità di ogni esercizio, così da andare incontro ad una effettiva perdita di peso.

La domanda è: può davvero farlo in 30 giorni?

Se prestate fede a questo programma e mantenete una dieta equilibrata (tradotto : ipocalorica) c’è effettivamente una perdita di peso. Magari non eliminerà del tutto il problema (specialmente se avrete fatto uso delle opzioni basso impatto e la difficoltà principiante. Però fornisce un solido aiuto comunque  utile a recuperare in parte la linea perduta.

L’ app Perdita di peso è totalmente gratuita.

Serve solo una connessione dati per la sincronizzazione e per la consultazione delle guide online, complete di video ed immagini.

Vi è la presenza di pubblicità, ma a nostro giudizio non è per nulla invadente.

La consigliamo fortemente anche per la ricchezza d’esercizi presenti.

La “prova sul campo” : ecco i nostri commenti.

Innanzitutto è bene dire che agli allenamenti vengono applicati 3 livelli :

  • principiante
  • livello medio
  • esperto

Pur provando il livello più “light” (il principiante) la voce guida che introduce e illustra ogni singolo esercizio, manca di ricordare un aspetto fondamentale : il riscaldamento muscolare.

E infatti ecco presentarsi il primo problema di un principiante : in assenza di un minimo di riscaldamento (stretching) i dolori alle gambe iniziano a farsi sentire eccome.

Quindi occhio! Prima di partire un po’ di stretching è fortemente consigliato.

Aspetto positivo è che di volta in volta, fra un esercizio e l’altro, è possibile mettere in pausa,  prendendosi qualche secondo di respiro.  D’altronde se sei principiante, almeno agli inizi, può risultare utile respirare di più e agire con maggior cautela e calma.

La voce guida, dicevamo : un po’ robotica, e soprattutto sembrerebbe tradurre le frasi direttamente dall’inglese. Ve ne accorgerete dall’italiano talvolta un po’ incerto, ma questo è davvero il minore dei problemi, meglio non cercare il pelo nell’uovo.

L’aspetto positivo è che, in ogni sessione, si affrontano solo alcuni esercizi circoscritti. E da affrontare ogni singolo giorno.

Il tempo diventerà davvero solo una scusa, perchè vi renderete conto che servono effettivamente pochi minuti.

Ogni altro pretesto sarà solo dettato da pigrizia.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...