Come convertire iPod Touch, iPhone, iPad vecchi in videocamera di sorveglianza

Come convertire iPod Touch, iPhone, iPad vecchi in videocamera di sorveglianzaAvete mai pensato di convertire iPod Touch, iPhone, iPad vecchi in una videocamera di sorveglianza dando loro nuova vita? Vediamo come farlo gratis!

Trasformare iPod Touch, iPhone, iPad vecchi in videocamera di sorveglianza

Manything è un applicazione gratuita iOS che permette di convertire un iPod Touch, iPad o iPhone in una videocamera di sorveglianza utilissima dunque per dare un secondo uso ai dispositivi che desideriamo dismettere.

Infatti, al posto di gettare nelle immondizie il vecchio iPod Touch, iPad o iPhone, oppure al posto di relegarlo al buio di qualche cassetto, grazie a Manything possiamo convertirlo in una videocamera di sorveglianza, poi utilizzando un secondo dispositivo per visualizzare filmati in remoto, ricevere avvisi e clip cloud salvati in base alla presenza di movimento nella stanza ove è ubicata la videocamera.

Grazie a questa app gratuita riusciremo a convertire il device iOS in una telecamera IP senza acquistare nulla. Infatti avendo Manything appena lanciato un canale IFTTT, è possibile accoppiarla con Belkin Wemo (o altri prodotti compatibili) per creare uno strumento di sicurezza domestica fai da te.

Prima di tutto dovete scaricare l’app Manything sul dispositivo o meglio sui dispositivi iOS che userai – quindi sia su quello che userai come videocamera che su quello dove vorrai visualizzare le riprese video in tempo relae – , recandovi al seguente indirizzo internet: https://itunes.apple.com/us/app/manything-home-security-webcam/id639672976?mt=8

Quindi dovete avviare l’applicazione e registrarvi tramite Facebook o e-mail. Una volta effettuato il login, selezionate “Record using this device” sul dispositivo che si desidera utilizzare come cam di videosorveglianza.

Selezionate quindi “View my cameras” sul secondo dispositivo Apple che userete per il monitoraggio remoto in tempo reale e autorizzate la ricezione di notifiche push e avvisi via e-mail.

È fatto. Semplice no?

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...