Creare applicazioni Android e iOS : fai da te, gratis o a pagamento

Come creare applicazioni Android e iOS fai da te gratis e non

Recensione delle sei migliori piattaforme per creare applicazioni Android e iOS fai da te gratis e a pagamento senza scrivere una riga di codice

Creare App Android gratis e a pagamento

La diffusione capillare di smartphone e tablet tra il pubblico, sta spingendo ad un cambiamento anche rispetto le modalità di navigazione in un sito internet.

Infatti a fianco alla classica navigazione da browser web si stanno diffondendo sempre più sistemi di navigazione pensati specificamente per smartphone e tablet. Si tratta delle applicazioni per smartphone.

Spesso una app per smartphone è una differente modalità per sfogliare un sito internet.

Al posto di accedere da browser web si accede direttamente da una app che raccoglie e cataloga in modalità smartphone friendly le informazioni del sito internet.

Ovviamente per sviluppare una applicazione bisognerebbe conoscere i linguaggi di programmazione delle app.

Quindi perlomeno Android e iOS. Tuttavia in aiuto di chi non conosce questi linguaggi ci sono dei siti internet che permettono di creare applicazioni.

Nello specifico vedremo quali sono i principali siti internet per creare applicazioni Android e iPhone, e in alcuni casi anche per Windows Phone.

Tutte le risorse che stiamo per illustrare permettono di sviluppare applicazioni.

Che si tratti di Android, iOS, e Windows Phone, pur senza conoscere il linguaggio di sviluppo di ogni singolo sistema operativo mobile. Anzi possiamo proprio dire senza scrivere una sola riga in linguaggio di programmazione.

Si tratta questo di un servizio non solo utile per i webmaster che volessero rendere possibile alla propria utenza l’accesso facilitato da smartphone. Ma anche di un servizio utile per tutti coloro che volessero crearsi le loro proprie applicazioni per accedere da smartphone ai propri siti internet preferiti.

Per chi cercasse una piattaforma per sviluppare app, e che parli italiano, ecco Good Barber.

Anche in questo caso non troviamo piani di abbonamento gratuiti ma si può utilizzare il servizio gratuitamente per 30 giorni.

Al termine dei quali, se si sarà soddisfatti si dovrà passare a un piano a pagamento a seconda delle esigenze di uso dimostrate.

L’applicazione è completamente personalizzabile e il tutto in modo semplice e intuitivo, senza dover scrivere una sola riga di codice.

Appery è una piattaforma cloud based.

Consente di realizzare app Adnroid, iOS e Windows Phone senza scaricare nulla sul proprio PC.

Se ci si accontenta di una sola applicazione di massimo tre pagine di dimensione, non si dovrà pagare nulla.

Diversamente si potrà sottoscrivere un account a pagamento, con vari piani possibili a seconda del crescere delle esigenze. Il sito offre molti plugin e offre assistenza nella pubblicazione della app nei principali market.

Mobile Roadie non prevede piani gratuiti.

Permette di provare gratuitamente la piattaforma per 14 giorni ma, trascorso questo termine, per continuare a usare i servizi dovrete sottoscrivere uno dei piani di abbonamento previsti.

Con Movile Roadie potrete creare applicazioni Android e iOS di qualsiasi tipo e genere, con possibilità di inviare notifiche push, usare il geo-target, interagire con le mappe. Ma anche analizzare dati di uso, e molto altro ancora.

TheAppBuilder serve a creare app appositamente per Android e iOS.

Anche in questo caso il servizio è a pagamento e non è previsto un piano gratuito di base.

Si possono scegliere due piani. Con il primo saremo noi a creare l’app , con il secondo sarà TheAppBuilder che la svilupperà secondo le nostre direttive.

Si tratta di un sito che ha sviluppato oltre 340.000 applicazioni, un numero di tutto rispetto che testimonia una certa capacità e affidabilità.

Appy Pie è un’ottima piattaforma cloud-based per realizzare app.

Con Appy Pie però non si programma solo per Android e IOS,  ma anche di sviluppare per  Blackberry, Windows Phone e Symbian.

La piattaforma offre vari piani di abbonamento di cui uno gratuito con il quale si potranno creare applicazioni Android e HTML5 ma si dovrà accettare l’inserimento di pubblicità di Appy Pie nell’app.

Se non si vuole la pubblicità allora si deve passare a un piano a pagamento con possibilità di realizzare la app anche per le altre piattaforme.