Gohma, la prima custom ROM ufficiale per LG Watch

Gohma, la prima custom ROM ufficiale per LG WatchLa prima custom ROM per l’atteso smartwatch LG Watch è finalmente arrivata: il suo nome è Gohma e, come il nome suggerisce, è versatile e potente

Gohma, custom ROM da tempo record

La corsa alla creazione dello smartwatch dotato del design più snello e dell’hardware più potente è iniziata solo da qualche anno; tuttavia le novità, come in ogni campo tecnologico che si rispetti, sono costantemente in fase di studio.

Si tratta del caso di LG Watch, mostrato al pubblico inizialmente ai developer nel corso dell’evento Google I/O 2014, ed esteso successivamente ai consumer generici tramite diffusione sul Play Store.

Il sistema operativo base su cui è fondata l’ultima fatica di LG nel campo smartwatch è il dibattuto Android Wear; nonostante ciò, e malgrado il device sia in circolazione da pochi giorni, un team di developer dal nome Jakeday sembra aver proposto la prima ROM custom, che prende il nome di Gohma.

Tutto lascia suggerire che la ROM prenda nome dall’omonimo mostro della conosciutissima saga videoludica di The Legend Of Zelda, e che sia effettivamente dotata di specifiche che permetteranno un tweak notevole e più aggressivo delle performance hardware.

Gohma, nonostante sia il primo tentativo di release custom ROM, presenta già dei feature interessanti per quanto riguarda il miglioramento della fruizione della batteria, ed è in grado inoltre di ridurre il tempo di risposta dello schermo al touch dell’utente. Tutto ciò, naturalmente, grazie alle specifiche hardware di uno smartwatch che sembra soddisfare pienamente le aspettative degli utenti più accaniti.

LG Watch è infatti dotato di uno degli ormai onnipresenti processori Snapdragon 800 a 1,2 Ghz, e presenta una RAM da 512 MB che, per quanto non eccelsa, aiuta sicuramente il dispositivo a prendersi in carica l’apertura di numerose app dedicate.

Diamo infine per certo che le migliorie studiate per le successive custom ROM non mancheranno di aggiungere funzionalità inedite, passo che con Gohma non è stato ancora tentato. Per questo, non rimarrà che attendere e studiare le mosse dei gruppi di hacking ROM più abili al mondo.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print