Ecco come fare il backup della rubrica dello smartphone

Rubrica : ecco come fare il back up dei propri contatti con Android e IOS
Tecniche sicure e semplici per fare il back up della rubrica.


Una delle cose che ci può letteralmente togliere il sonno è l’ansia di perdere tutti i contatti della rubrica.

Un’eventualità, seppur remota, che può anche verificarsi. Non è impossibile che la nostra sim vada di colpo fuori uso, o che accada comunque qualcosa che ci faccia perdere tutti i numeri di telefono dei nostri amici, parenti o colleghi di lavoro.

Per questo è opportuno che facciate sempre il backup dei vostri contatti, in modo tale da salvare la vostre rubrica su più dispositivi e stare tranquilli anche in caso di ‘catastrofe’ per il vostro telefono.

Non sapete come fare? Vi aiutiamo noi, con pochi passaggi molto semplici.

Fare il backup della rubrica e dei contatti.

rubrica-contatti

L’operazione naturalmente è fattibile sia che abbiate Android o che sfruttiate il sistema operativo iOS.

Iniziamo dagli smartphone Android.

Andate sulla rubrica, selezionate la voce “Altro” oppure “Menu” (cambia a seconda della marca del vostro terminale) poi selezionate “Importa/Esporta”.

A questo punto vi troverete di fronte due opzioni:

  1. “Esporta su scheda Sim”
  2. “Esporta su scheda SD”

Altra validissima alternativa per Android : salvare i contatti con Gmail.

Collegatevi al vostro account Gmail utilizzando il vostro pc.

Una volta entrati in Gmail con il vostro account :

  1. andate sul menu a sinistra
  2. selezionate “Contatti” entrando così nella pagina di gestione degli stessi.
  3. successivamente cliccate su “Nuovo contatto”, digitate le informazioni del contatto da inserire.
  4. cliccate su “Salva”: un processo che potete ripetere per tutti i contatti che volete salvare su Gmail.

Dalla home selezionate “Rubrica”, dopodichè “Account”, che sceglierete dalla lista delle opzioni disponibili.

Dopo aver selezionato il vostro account, scegliete la voce “Sincronizza Agenda” per eseguire la sincronizzazione dei tuoi contatti : il gioco è fatto.

Altre info su come salvare i contatti della rubrica di uno Smartphone Android li troviate qui.

rubrica-contatti

Se invece avete iOS potete fare il backup della rubrica in due modi : con iCloud o con iTunes.

Per i contatti, potete utilizzare iTunes, un’operazione che potete eseguire senza problemi dal Mac o dal Pc.

Dopo aver installato iTunes (se non l’avete già fatto in passato), collegate il dispositivo al computer utilizzando il cavo Lightning/Dock (se fate questa operazione per la prima volta, dovrete autorizzare i due dispositivi).

Sulla finestra principale di iTunes troverete l’icona dell’iPhone in alto a sinistra : cliccate lì per iniziare il backup.

Basta andare su “Riepilogo” dalla barra laterale di iTunes, spuntare la voce “Codifica backup iTunes” e impostare la password con cui cifrare il backup del vostro iPhone.

Una volta fatto anche questo, vi rimarrà solo un altro passaggio: cliccare su “Effettua backup adesso” e mettervi comodi in attesa che il software porti a termine il suo compito.

Il metodo per salvare i contatti su iCloud.

Questa procedura permette di avere a disposizione la rubrica da qualsiasi dispositivo Apple che sia stato configurato con lo stesso account.

Per questo metodo esistono due vie.

La prima : ecco come creare un Backup su iCloud.

  1. Andare su “Impostazioni” in Iphone
  2. Scegliere “iCloud”
  3. Andare su “Archivio e backup”
  4. Attivare la voce “Backup di iCloud”

Il dispositivo eseguirà un backup ogni 24 ore (condizione necessaria : che sia collegato alla corrente e sotto una connessione Wi-FI).

Il back up comprenderà impostazioni e dati memorizzati su iPhone, contatti compresi.

La seconda via è ancora più semplice :

  1. andare su “impostazioni”
  2. cliccare “iCloud”
  3. Attivare “Contatti” dalle opzioni

A questo punto è possibile scegliere se sostituire o unire i contatti già presenti con quelli memorizzati su iCloud.

Da questo momento ogni contatto memorizzato su iPhone verrà salvato su iCloud e sarà visibile da tutti gli altri dispositivi Apple collegati al tuo account.

Se avete ancora difficoltà…

Nonostante la guida completa che vi abbiamo mostrato, capita che non sempre Android ci permetta di salvare facilmente i nostri numeri. Questo può essere dovuto al fatto che stiamo usando due SIM su uno stesso smartphone (dualsim).  Oppure ancora che abbiamo problemi di comunicazione con i server Google, i quali invalidano il classico sistema di salvataggio numeri su MicroSD o la sincronizzazione tramite il servizio di Gmail.

Non tutto è perduto. Potete utilizzare qualche altro modo, utile al salvataggio di tutti i vostri contatti o per il trasferimento di essi verso un altro dispositivo.

Ecco qualche altra soluzione addizionale.

Usare la comunicazione NFC per passare i contatti più importanti.

Sì, questa non è esattamente una soluzione comoda, ma può essere un’alternativa in più.

Prima di tutto controllate se entrambi gli smartphone siano compatibili con tale tecnologia. Ad esempio non è possibile trasferire con facilità i contatti da un cellulare Android ad uno Apple.

La compatibilità aumenta invece se entrambi i cellulari sono della stessa marca oppure se usano la stessa versione di Android. Attivate l’NFC su entrambi e controllate se vi sono opzioni dedicate al trasferimento dati (come S Beam).

Aprite il contatto interessato sullo smartphone “mittente”, e poggiatelo su quello ricevente. Se sentite un segnale sonoro, siete già a buon punto. Confermate il trasferimento.

Usare un software dedicato al Backup di Android.

Ad esempio :

Sono due ottime Apps che possono salvare non solo i nostri dati, ma anche gran parte dei nostri contatti e numeri.

Come nota aggiuntiva tenete presente che parte dei programmi che effettuano un backup all’interno del nostro smartphone possono richiedere il Root.

In particolare, Titanium Backup richiede il Root del nostro Smartphone se vogliamo salvare un po’ di tutto. La sua versione gratuita inoltre è piuttosto limitata, ma può fare un lavoro decente salvando i nostri numeri (la versione Pro costa 7 euro, non tantissimo).

Usate un File Manager sul vostro PC.

  • Samsung può offrire il KIES
  • Huawei ha il suo HiSuite.

Molti smartphone oggi hanno almeno un file manager con il quale sincronizzare i dati all’interno del computer. Questo, oltre naturalmente tutti i dati di base, ci permette di salvare i numeri di telefono.

Pertanto talvolta è meglio partire proprio da qui. Se il costruttore/produttore del vostro smartphone prevede un software di back up, connettetelo al vostro device e sincronizzatelo.

I numeri della rubrica saranno salvati all’interno del PC. Alcuni manager permettono anche di effettuare un backup integrale della memoria. E anche questo fa decisamente sempre comodo.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...