Ecco come funziona la certificazione IP

In fase di acquisto (ad esempio) di un nuovo smartphone è bene dare un occhio anche alla certificazione IP perchè questa abbia un valore alto, tradotto in parole povere : con un valore alto il dispositivo dimostra di poter essere resistente ad urti e schizzi d’acqua.

Quindi cosa significa nel dettaglio la certificazione IP ?

Cosa indicano quei numeri, e cosa significa proprio “IP”? Ecco finalmente qualche spiegazione incentrata sul mondo degli Smartphone e della loro resistenza alle avversità esterne.

Prima di tutto, le basi.

La certificazione IP (Ingress Protection) ha due numeri.

Questi indicano la resistenza a due elementi :

  • polvere
  • acqua

Elementi indicativi nei casi in cui i dispositivi subiscano urti oppure vengano “violati” da elementi nocivi al loro funzionamento (proprio come liquidi e polveri).

  1. Il primo numero indica la resistenza alla polvere e agli urti
  2. Il secondo indica la resistenza all’acqua e la sua impermeabilità.

Mettiamo che il primo numero sia 5 :  indica una resistenza alta agli urti ed una probabilità molto limitata  che possa penetrarvi polvere.

In tutti gli ultimi modelli questo numero è sempre 6 : il che significa che il cellulare è completamente resistente alla polvere per più ragioni :

  • I componenti chiave sono chiusi
  • Lo Smartphone ha una struttura integrale e non più (come accadeva una volta) lo sportellino copribatteria.

La seconda cifra invece è composta sempre più frequentemente da 7 e 8 :  Il primo indica che il cellulare è resistente a qualsiasi schizzo e può essere immerso fino ad un metro per un lasso limitato di tempo.

Il secondo è l’ultima novità e costituisce una protezione ad una lunga immersione in acqua, con una variabilità sulla pressione introdotta.

Siamo destinati a vedere certificazioni IP che in futuro saliranno sempre di più?

In un certo senso si può dire di sì : ma non confondiamoci mai con la certificazione X, laddove la X non sta per 10 come se fosse un numero romano, bensì indica che la resistenza manca completamente.

Perciò se vedete un dispositivo la cui certificazione è  IP6X  non aspettatevi di vederlo sopravvivere in ambienti dove gli schizzi d’acqua sono di casa.

Purtroppo, visti i valori di cui sopra, vivrà una vita a rischio di usura veloce.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print