Come creare suonerie iPhone con iTunes e senza iTunes

Come creare suonerie iPhone con iTunes e senza iTunesGuida alla creazione suonerie iPhone: come fare per creare suonerie iPhone con iTunes e senza iTunes nonché i siti per scaricare suonerie iPhone

Dove scaricare suonerie iPhone gratis e come crearle

Chi usa uno smartphone iPhone è a conoscenza che creare suonerie iPhone non è una cosa semplicissima: in vero non è una cosa difficile ma viene resa complessa dal fatto che l’iPhone non permette di impostare come suoneria un file qualunque.

Scopriremo nel corso di questo nostro approfondimento come ovviare a questo piccolo inconveniente attraverso tre differenti modalità, di cui la prima a pagamento e le altre due gratuite.

La prima e più semplice opzione che abbiamo a disposizione per creare suonerie iPhone è quella di recarci su iTunes Store ed acquistare la suoneria che vogliamo utilizzare. Certo, direte voi, non è poi una grande soluzione ma sarebbe la via mastra pensata da Apple per cambiare suoneria iPhone.Il fatto che il costo delle suonerie iPhone sia generalmente contenuto e il file diffuso sia di alta qualità gioca a favore di chi cambia raramente suoneria; per chi la cambia spesso, invece, il costo benché esiguo potrebbe comunque trasformarsi in un limite.

Per acquistare suonerie iPhone da iTunes Store, dopo aver aperto l’app, selezioniamo dal menu “Altro” > “Suonerie” e qui scegliamo la suoneria che preferiamo tra le tante disponibili con facoltà di sentirla in anteprima e comprarla al prezzo di 1.29€ euro. La suoneria che acquisteremmo verrà salvata già nella corretta cartella e non dovremo fare altro che andare su “Impostazioni” > “Suoni” e impostare quel dato file come suoneria.

Per chi volesse risparmiare e creare suonerie iPhone fai da te, si potrà farlo usando iTunes stesso: con tale app potremo tagliare il file musicale che vogliamo e salvarlo in un formato adatto alla esecuzione come suoneria su iPhone. Noterete che la procedura è forse un poco macchinosa ma è gratuita e potrete impostare come suoneria qualsiasi spezzone di musica vogliate, anche musiche non presenti nello store ufficiale iPhone dunque.

Allora serve ovviamente che il file sia presente nella libreria iTunes. Una volta avviata l’app iTunes fate “ctrl+click” sul file musicale da ritagliare e impostare come suoneria. Qui selezioniamo “Informazioni” > “Opzioni”. Ora indicheremo l’inizio e la fine dello spezzone da ritagliare, indicazione che va inserita in secondi e con una estensione massima di 30 secondi, spuntando ovviamente “Inizio” e “Fine” quindi confermiamo con “Ok”. Usciamo e torniamo a iTunes dove nuovamente sul brano da ritagliare e trasformare in suoneria iPhone facciamo “ctrl+click” > “Crea versione AAC”. Si genera dunque un file con estensione .m4a che altro non è che la nostra suoneria, ovvero la parte di brano tagliata: trascinate quel file .m4a sulla scrivania e rinominate la sua estensione in “.m4r“. Torniamo su iTunes e selezioniamo “Suonerie” > “File” > “Aggiungi alla libreria” e qui andiamo a caricare il nostro m4r appena generato. Non ci resta che sincronizzare iTunes e iPhone e avremo la nostra nuova suoneria pronta per essere impostata recandosi su  “Impostazioni” > “Suoni“.

La terza opzione, e la più semplice se vogliamo, è quella di collegarsi a Audiko.net, una immensa biblioteca musicale online dalla quale scaricare suoneria iPhone gratis. Ovviamente ci si dovrà accontentare alle suonerie esistenti ma non dovrete pagare nulla e non dovrete neppure eseguire la procedura di creazione suoneria iPhone con iTunes sopra descritta. Audiko.net possiede un motore di ricerca interno che ci rende più facile ricercare la suoneria desiderata. Una volta trovata una suoneria che piace con “preview” si può avere un’anteprima e con “Get mobile phone ringtone” si può scaricare suoneria iPhone gratis. Una volta scaricato il file, con doppio click sullo stesso lo si importa in iTunes, quindi basta sincronizzare come sopra descritto ed il gioco è fatto. Potete accedere ad Audiko da qui: http://audiko.net/

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...