Come creare un account falso su Facebook

account falso su facebook

Facebook, al momento la più grande rete sociale al mondo, viene continuamente presa di mira da spammer, ovvero da persone che vorrebbero utilizzare l’immensa quantità di contatti della rete per pubblicizzare prodotti o comunque contro le regole di Facebook stessa.

Non solo ma spesso ci si chiede come si possa aggirare le stringenti maglie di controllo dei social network, purtroppo commettendo anche reati.

Con questa guida a puro scopo divulgativo dimostriamo come sia possibile, tramite dei servizi gratuitamente fruibili in rete, aggirare i controlli.

Come registrarsi su Facebook in modo anonimo.

Ovviamente se Facebook scopre un tale comportamento banna chi lo pone in essere, tuttavia esistono dei trucchi per evitare il ban e accedere a Facebook in modo “anonimo” .

Per rimanere anonimi su Facebook bisogna loggarsi ogni volta in modo sicuro e anonimo e inoltre bisogna registrarsi creando un account falso su Facebook.

Prima cosa : nascondere l’indirizzo IP.

Grazie a un servizio on line gratuito denominato proxy server è possibile schermare il nostro indirizzo IP. Questo servizio ne fornisce uno proprio e rende così non riconoscibile l’ip del pc utilizzato.

Tra i più utilizzati Proxy4Free.com, che è un motore di ricerca di proxy server.

Secondo : creare una email alternativa.

A questo punto è necessaria una casella di posta elettronica fittizia o alternativa alla mail utilizzata solitamente.

In questo caso si può decidere di registrare una vera e propria email alternativa oppure di usare una email temporanea, valida per ore, giorni, settimane o mesi, avvalendosi di servizi quali quelli di offerti da tempmail o mohmal.

Questi servizi forniranno un indirizzo email che reinderizzerà, per il periodo indicato, la posta alla casella reale.

Terzo : creare un numero di telefono alternativo.

Terzo e ultimo passaggio, il numero di telefono alternativo. A volte Facebook, nasando puzza di bruciato, richiede una conferma a mezzo SMS.

Per superare questo inconveniente necessiteremo di un numero di telefono alternativo dove ricevere il codice via SMS da Facebook.

Tra i siti più noti in grado di fornire questo servizio segnaliamo :

Receive-sms-online.com , Receivesmsonline.netReceive-sms.com .

A questo punto è stato creato un account fake su Facebook.

Ora non resta che ricordarsi di loggarsi sempre in modo anomino, via proxy server, e non caricare mai dati personali né in qualche modo venire in contatto con nostri amici reali o conoscenti reali al fine di mantenere quanto più segreta possibile la reale identità dell’utilizzatore.

Ricordiamo che registrarsi in siti web fornendo dati falsi costituisce reato. A maggior ragione su Facebook come su ogni social network.

La presente guida ha un puro scopo divulgativo e, ovviamente, sconsigliamo e disapproviamo qualsiasi emulazione.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. il mio ha detto:

    Registrarsi con dati falsi per coprire la propria privacy non è assolutamente reato,si usano i nickname solitamente in rete e la cosa è diffusissima e giusta.Ciao

  2. MondoTecno ha detto:

    Ciao, non possiamo concordare. Il reato sta nel fornire dati falsi, poi il nickname può esser un nome di fantasia, come è “uso comune” di molti utenti.