Come installare file apk su smartphone Android

La estensione APK viene utilizzata nel sistema operativo Android per identificare i file di installazione, cioé quei file che usiamo per installare una applicazione sul nostro smartphone o tablet.

di Luca Roncolato

Come installare APK su Android

Generalmente allo scaricare una app dal Google Play Store non visualizziamo l’APK perché tutto avviene in automatico.

Il problema invece sorge quando non scarichiamo le applicazioni dal negozio ufficiale. In questo caso dovremo procedere all’installazione manuale e ora vedremo come fare.

Come installare file apk su smartphone Android

Come prima cosa procuriamoci un file .apk. Quindi copiamolo in una cartella del nostro smartphone o del nostro tablet.

Per copiare il file sarà necessario connettere dispositivo e computer con un cavo USB nella modalità archivio di massa.

A questo punto su Google Play Store andremo a scaricare un gestore di file, cioé un programma per molti versi similare all’esplora risorse di Windows.

Tra tutti i vari gestori di file disponibili, consigliamo ES Gestore File che aggiunge alla funzionalità di gestore file anche quella di client per archivi cloud (Google Drive, Dropbox, SkyDrive, Sugarsync, Box.net, Yandex, Amazon S3), client FTP, gestore attività e Samba.

Una volta avviato il Gestore File, esploriamo la cartella dove si trova il file APK precedentemente scaricato. Clicchiamo sull’icona rappresentante lo stesso.

Può essere che lo smartphone dica che non possiamo procedere poiché l’installazione é bloccata: in questo caso clicchiamo nel bottone applicazioni che vediamo sotto la scritta di avvertimento e spuntiamo “Origini Sconosciute“.

installare apk

 

Al termine diamo “OK” e con il tasto indietro torniamo la gestore file. Proviamo ora ad avviare l’APK e dovrebbe funzionare tutto a pennello.

Infine, talvolta si installano file APK di provenienza illegale. Vogliamo ricordare che è reato utilizzare applicazioni per le quali non sono stati pagati i relativi diritti d’autore.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 13 Giugno 2014

    […] Dal momento che si tratta di una .apk non proveniente dallo store ufficiale, prima dell’installazione sarà necessario attivare l’installazione da sorgenti sconosciute, solitamente disponibile nella seziona App del menu Impostazioni del proprio device. In questo modo si potrà sbloccare l’installazione del componente, e procedere nell’operazione. Per maggiori informazioni potete anche leggere la nostra guida su come installare apk su smartphone Android. […]