Come ottenere il meglio da Spotify

Spotify è un’app che ha rivoluzionato il modo di ascoltare musica e ha dato parecchio filo da torcere ad iTunes. Ecco come sfruttarla al meglio.

Con Spotify vi possono essere 2 opzioni : Free, oppure a pagamento. Anche nel secondo caso sono soldi ben spesi.

Utilizzando Spotify abbiamo scoperto di essere diventati dei veri e propri esperti e vogliamo condividere con voi dei piccoli trucchi.

Uno dei problemi che più preoccupa (giustamente) gli appassionati di musica è il fattore legalità.

Con Spotify il problema viene superato perché potete ascoltare i brani del vostro artista preferito per tutto il giorno, senza limiti.

La prima funzione interessante di Spotify è quella delle classifiche.

Se siete dei nostalgici di Superclassifica Show la sezione Top List vi offre le classifiche dei singoli e dei brani di tutto il mondo, ovviamente di quei paesi dove è disponibile l’applicazione.

Le interruzioni pubblicitarie sono ridotte al minimo e non c’è il solito DJ che parla di cosa ha mangiato al cenone di Capodanno (conseguenze intestinali incluse).

Altro trucchetto di Spotify consente di rintracciare una piccola parte di un brano per inviarla ad un contatto. Come fare ? Vi basta copiare il link della traccia nella barra degli indirizzi e aggiungere il # seguito dal minuto che vi interessa, per esempio: #1:12.

Questo link può essere incollato nel motore di ricerca Spotify che inizia la riproduzione proprio da quel punto.

Il motore di ricerca Spotify è molto potente.

Pensate che si possono usare anche gli operatori boleani, per esempio per cercare tutte le canzoni dell’album del vostro artista preferito non vi resta che scrivere il nome dell’album seguito da quello dell’artista aggiungendo AND e una delle parole contenute nel titolo.

Tra gli altri operatori boleani per ricerche più raffinate vi sono: artist, track, year, label, album.

Infine vi sveliamo quali sono le scorciatoie da tastiera per utilizzare Spotify.

Quest’ultima utilità è particolarmente utile se il mouse è rotto o se si usa un portatile.

Digitando la combinazione CTRL + F si apre un campo di ricerca per keyword, mentre con CTRL + G si visualizzano le cover degli album.

Ricordiamo che se avete un account Last.Fm potete collegarlo a Spotify per importare le preferenze e i vecchi contatti.