Come vedere chi ha usato il mio pc – Guida Sicurezza PC

Come vedere chi ha usato il mio pc - Guida Sicurezza PC su MondoTecnoNon tutti sanno però Microsoft Windows consente di tracciare gli accessi al computer in modo da scoprire se il pc è utilizzato da terzi e del caso anche quali file sono stati guardati dall’eventuale intruso.

Come scoprire chi ha usato il mio PC

Windows è particolarmente noto, come qualsiasi esperto di security breach sa, per la presenza di molteplici tracce rilasciate nel momento in cui si utilizza il sistema.

Rimane dunque fattibile scoprire se e chi avesse utilizzato il PC in nostra assenza abbia dato prova della propria presenza, ottenendo un buon numero di rilevanze in tema di file aperti o programmi utilizzati.

Windows provvede generalmente alla creazione di una serie di file di log accessibili dal Visualizzatore Eventi, accessibile da menu Start. La panoramica fornita da questo menu è completa, e parte dalle semplici applicazioni per arrivare ai driver di sistema.

Utilizzando la scheda Sicurezza del Visualizzatore Eventi, è possibile cogliere chi abbia tentato accesso e successiva disconnessione da ognuno degli account configurati su PC, unendo a questa rilevazione alcune istanze di login verso siti esterni.

Ad ogni evento è legato un identificativo, ID, che tramite la colonna Categoria Attività è a sua volta correlato ad una descrizione e ad un numero di quattro cifre.

Rimane inoltre possibile verificare quali siano i file recenti aperti, dal momento che Windows è solito mantenerne traccia in una cartella di sistema che a seconda del SO prende il nome di Recent (accessibile da %UserProfile%, dove con il termine tra percentuali intendiamo il nome Utente) oppure, da Vista o 7,  dal percorso %appdata%\Microsoft\Windows\Recent.

Qualsiasi sistema si utilizzi, è in grado di verificare il numero, il quantitativo e la direzione degli accessi su ogni sistema operativo Microsoft a disposizione, per comprendere le attività svolte da eventuali terzi intrusi.