Come velocizzare video su YouTube da desktop – Guida

Come velocizzare video su YouTube da desktop - GuidaAffrontiamo una breve guida che spiega quali impostazioni settare per rendere più veloce la riproduzione video su YouTube: ecco come velocizzare video su YouTube da desktop.

Velocizzare riproduzione video YouTube

Gli assidui frequentatori della nota piattaforma di video sharing Youtube saranno spesso andati incontro a video di lunghezza ben oltre classificabile rispetto ai classici upload da 10 minuti, limite al quale il sito ha deciso di sopperire fornendo agli utenti registrati uno spazio supplementare, dopo aver caricato più video personali.

In questo senso, è possibile ottimizzare, velocizzandone il playback, la riproduzione di video che va oltre i dieci minuti, fino ad arrivare alle lezioni o ai tutorial di un’ora o più caricate sui canali a tema.

Non sempre, infatti, è preferibile ascoltare parola per parola quanto spiegato dalla voce: molti utenti riscontrano un miglioramento della comprensione quando le velocità di playback vengono leggermente incrementate.

Per risparmiare dunque tempo, Youtube propone – nella sua sezione a fondo pagina – l’opzione “Prova Qualcosa di Nuovo“, che una volta cliccata porterà al TestTube, ovvero la plancia di sperimentazione ufficiale di Youtube, dalla quale è possibile notare tutte le variazioni e gli update della piattaforma sotto testing, che probabilmente verranno implementate nei successivi aggiornamenti.

Da queste opzioni, è possibile scegliere il player HTML 5, che fornirà – accanto alle classiche opzioni di modifica della risoluzione – un menu a comparsa, sul lato destro del video, dal quale è possibile selezionare la velocità di riproduzione a schermo, fino ad un totale di 2X.

Naturalmente, per ottenere i migliori risultati da questo metodo è indispensabile avere a disposizione una connessione in grado di effettuare un buffering tempestivo delle informazioni video ed audio, che dovranno necessariamente pervenire a maggiore velocità al sistema.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...