Usare Twitter: il codice Twitter, la sintesi, i link

Twitter è un social network molto particolare. La cosa che certamente lo rende riconoscibile da tutti gli altri social presenti sulla rete è l’impossibilità di inserire messaggi più lunghi di 140 caratteri.

Come comunicare su Twitter: la sintesi è tutto.

Ricordate sempre che su Twitter la sintesi è tutto! Utilizzando questo strumento imparerete anche a prendere dimestichezza con il dono di essere brevi e concisi con le parole, arrivando subito al “nocciolo della questione”.

Massimo 140 caratteri: come faccio?  Basta esprimere i concetti base, senza perdervi in discorsi inutili e fuorvianti.

Come inserire i link su Twitter

Passiamo ora al secondo problema: inserire i link su Twitter. Se volete diffondere un link, infatti, dovete fare i conti con la lunghezza dello stesso.

Può capitare che sia di 20 o 30 caratteri, lasciando così lo spazio anche per una vostra frase introduttiva, ma quando il link in questione supera i 140 caratteri o è abbastanza lungo da impedire a voi di aggiungere una riga di spiegazione, utilizzate uno dei molti escamotage che sul web permettono di accorciare i link:

  • http://www.bit.ly
  • http://goo.gl

 

Il codice di Twitter

Vi sono caratteri che Twitter utilizza in via esclusiva per comunicare, inserendoli prima di una parola.

Il primo è la “@”, il cui scopo è quello di citare un utente.

L’utente a cui vogliamo indirizzare il tweet (esempio @LuciaRossi) potrà vedere la vostra citazione sulla sua lista di “menzioni”. Quindi potrà interagire con voi anche se in realtà non siete nella sua lista di utenti che seguite.

A sua volta LuciaRossi vi risponderà nello stesso modo.

E’ possibile inserire anche più “@” all’interno di una frase, sempre prima del nickname della persona a cui volete far ricevere il vostro tweet (quindi ad esempio : @LuciaRossi , @MarcoBianchi, ecc…)

Il secondo carattere speciale “#” riconduce a tutti i Twitt sull’argomento.

Se lo posizionate davanti ad una parola qualsiasi, ad esempio #scarpe, la renderete cliccabile : Twitter elencherà così al suo interno tutti i tweet contenenti tale parola. Anche se scritti da persone che non seguite o che non vi seguono.

Quindi una maggiore visibilità e più possibilità di conoscere nuove persone.

Twitter è un social network molto particolare. La cosa che certamente lo rende riconoscibile da tutti gli altri social presenti sulla rete è l’impossibilità di inserire messaggi più lunghi di 140 caratteri.

primi passi twitter

Primi passi per usare Twitter

Il social dei cinguettii è un mondo ricco di possibilità.

Sono due i passi fondamentali da compiere : Inizia con inserire il primo tweet.

È importante prendere dimestichezza con lo strumento, quindi, recati sulla Home di Twitter e cerca in alto a destra l’apposito spazio per scrivere. È riconoscibile grazie al titolo “che c’è di nuovo?”.

Inserisci una frase qualsiasi, un saluto generale magari, tanto per rendere viva la cronologia dei tuoi messaggi e notare la velocità con cui twitter pubblica i vari “cinguettii”.

Adesso, per iniziare ad interagire con altri utenti o semplicemente “spiare” i loro scritti, vai sul tasto “chi seguire”.

Twitter cercherà di suggerirti subito persone o aziende da seguire : sentiti libero di accettare o meno i consigli e di scegliere sin da subito chi preferisci.

Potrebbe essere un cantante, un attore, una showgirl, un politico o un azienda che ti interessa particolarmente. Non hai limiti : ricordati però che partire piano e procedere gradualmente è la miglior cosa che puoi fare.

Inserisci due o tre nomi per iniziare, vedi cosa succede e cerca di seguire i nuovi tweet degli utenti. Prenderai così dimestichezza e lentamente potrai eliminare quelli inseriti in precedenza o aggiungerne di nuovi.

Following & Followers.

Abbiamo i Following, cioè tutti gli utenti che avete deciso di seguire. In questo modo sulla vostra cronologia appariranno non solo i vostri tweet, ma anche quelli dei vostri amici o aziende che avete deciso di tenere sott’occhio.

All’opposto abbiamo i Followers, nonché gli utenti che hanno deliberatamente scelto di seguire il vostro profilo. In questo modo ogni messaggio che andrete a pubblicare (ricordiamoci, non più di 140 caratteri) andrà a comparire sulla loro cronologia.

Ma cos’è questa cronologia quindi? Non è molto diversa da quella che possiamo riscontrare sul browser, è semplicemente un elenco di tweet inviati da voi o le persone che avete scelto di seguire. Dal più recente a quello più vecchio.

Altra caratteristica importante di Twitter : l’elemento “Menzioni”, che abbiamo già citato prima : in questa cronologia potrete trovare tutti quei tweet nei quali siete stati citati.

Abbiamo infine i semplici tweet di cui avete sentito parlare in tutta questa guida : sono i messaggini vostri e degli altri utenti, che vi permettono di comunicare istantaneamente e farvi conoscere in tutto il mondo.

E sono il sale di Twitter, con cui si tende a comunicare pensieri prima che immagini, supportando discussioni e scambi di opinioni. Una bella differenza rispetto ad “apparire”, fulcro e filosofia di altri Social.