Eliminare Babylon Search Toolbar dal proprio browser: guida rapida

babylon

Babylon Search si è configurato per lungo tempo come una sorta di “nemesi” per l’utente del Web avvezzo ad effettuare download di software di qualsiasi tipologia, spesso freeware o shareware offerti in via gratuita, in modo da poter testare le funzionalità dell’applicazione. Nel caso in cui non si ponesse particolare attenzione, durante il wizard di installazione del software, alla quantità e al tipo di checkbox attivate mentre si selezionano impostazioni personalizzate di  installazione, si potrebbero autoinstallare toolbar o applicazioni indesiderate, a mero scopo pubblicitario.

Babylon Search si è spesso configurato come “nemico dei browser”, autoinstallandosi sui browser più celebri quali Explorer, Chrome e Mozilla, rendendosi una presenza indesiderata apparentemente complessa da scacciare:
tuttavia, per eliminarlo definitivamente dal proprio sistema, è sufficiente seguire alcuni step (risperttivamente per i tre browser menzionati):

1 – (Internet Explorer) Partendo dal pulsante Start, ricercare il Pannello di Controllo di Windows (cliccare sulla relativa icona se già disponibile su Desktop). All’interno della lista Installa/Rimuovi software, spesso situata accanto ai Componenti di Windows, individueramo la directory Babylon Toolbar on IE (o voci similari).
Selezioniamo poi la voce BabylonObjectInstaller, avendo cura di seguire le istruzioni riportate a schermo per rimuoverne le tracce.

2 – (Mozilla Firefox) Nel caso del browser più apprezzato assieme a Safari ed Opera, occorre ricercare il path C://Utenti/
[nome_utente]/AppDataRoaming/MozillaFirefox/Profilexxxxxxxx.defaultextensions. Da esso individueremo una particolare directory denominata ffxtlbr@babylon.com: selezionarla e cancellarla è sufficiente per debellare Babylon search.

3 – (Google Chrome) Nel caso di Chrome, il tutto si rivela ancora più lineare: è infatti sufficiente avviare il proprio browser, selezionare la voce Altri Strumenti (o analoga nel caso di update recenti), dopodiché selezionare la voce “Estensioni”, in cui troveremo raggruppate, oltre a quelle per le quali abbiamo optato volontariamente, anche l’indesiderata toolbar. Individuiamo perciò Babylon Search e, cliccando sulla relativa icona a cestino, eliminiamola.

A discrezione, ora è possibile reimpostare la propria home page preferita, seguendo le relative impostazioni di default sul browser in uso, per tornare ad una navigazione rapida e priva di toolbar indesiderate.