Filezilla: problemi nel trasferimento da disco locale a quello remoto?

filezilla problemi trasferimento fileCome abbiamo detto nel capitolo precedente della Guida WordPress, Filezilla sta trasferendo tutti i file di WordPress dal disco locale a quello remoto.

Risolvere più comuni problemi trasferimento dati Firezilla

State passando dei brutti quarti d’ora in attesa che il lungo processo abbia termine, ma ecco che, giusto per peggiorare un pò la situazione, vi si presentano davanti alcuni rompicapo che, per una persona inesperta, potrebbero rivelarsi davvero difficili da risolvere!

Qualora la vostra connessione dovesse subire un crollo  (capita soprattutto a chi utilizza la chiavetta), filezilla ricercherà in automatico il server (per questo vi ho consigliato di tenere la password memorizzata).

Tutto questo però potrebbe compromettere il file che ha causato l’arresto. Filezilla allora vi chiederà come volete comportarvi.

L’unica scelta giusta da fare è sovrascrivere. Il file danneggiato verrà così sostituito da quello illeso. Mai saltare il passaggio, basta un solo file non copiato in modo corretto per rendere vano tutto il vostro lavoro!

Alcuni file potrebbero finire nella lista dei non trasferibili. Niente paura. Attendete la fine del processo e riavviate anche loro cliccando sulla lista con il tasto destro del mouse e scegliete l’opzione di reinserimento.

Se non dovesse funzionare neanche così, l’unica cosa che potete fare è inserire manualmente i file che filezilla non riesce ad inserire. 

Perché non li inserisce? Probabilmente sono troppo pesanti per la vostra connessione e non riesce a supportarli. Non scoraggiatevi se vi trovate davanti 50 o più file da inserire manualmente. Con un pò di pazienza e attenzione riuscirete anche in questa impresa.

Entrate nel pannello di controllo del vostro hosting e cercate la sezione che vi permette di gestire i file. Troverete vari pulsanti che vi chiedono se volete copiare, inserire, caricare, cancellare file… voi dovete solo caricarli nella sezione giusta.

Per evitare il fatale errore di dimenticare qualche file, perdete una decina di minuti e scriveteli su un foglio di carta uno ad uno. Non dimenticate di scrivere anche la cartella di appartenenza, è molto importante che ogni file vada al suo posto!

A questo punto, iniziate a caricarli nelle sezioni appropriate. Cancellate (dal foglio che vi siete preparati con cura) quelli già inseriti e così via. Non caricateli tutti in contemporanea ma suddivideteli in gruppetti di 5-10 file. Così non rischiate che la connessione crolli nuovamente!

Avete finito? Bene. Il peggio è passato. Adesso vi rimane il grande test.. se tutto è andato per il verso giusto, quando andate su www.iltuosito.it wordpress vi darà il benvenuto e  vi chiederà di inserire e-mail, nome del sito, password (la dovete scegliere voi) e nome utente!

Non è andato tutto per il verso giusto? Controllate di nuovo il file wp-config.php. Se avete inserito tutto per bene… dovete ripartire da capo e fare più attenzione ai file inseriti manualmente!

Vi avevo avvertito che ogni file è di vitale importanza 😉

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...