5 trucchi per prenotare un volo low cost

volo low costOggi vogliamo elencarvi 5 semplicissimi suggerimenti, utili per prenotare su internet un volo low cost.

Infatti con alcuni accorgimenti possiamo aggirare le dinamiche – quasi – segrete delle compagnie aeree e di prenotazioni voli.
Spesso sono piccolezze che però ci rendono la vita più facile e più economica.

1. Rendi tutte le tue ricerche *anonime*

Spesso i prezzi dei voli sono soggetti a cambiamenti repentini ed inspiegabili, magari variazioni di anche 50€-60€ da un giorno all’altro o addirittura un’ora dopo.

Mantenete la calma, è tutto normale.

E’ fondamentale quindi restare in anonimato quando si cercano i voli.

Non tanto per la prenotazione, in quanto i famigerati Cookies, tenendo traccia delle vostre ricerche, agevolano il venditore per un aumento del prezzo, invogliandovi quindi a prenotare quanto prima possibile.

Cercare insistentemente una meta piuttosto che un’altra sicuramente non vi agevola navigando in modalità normale.

Come fare?

  • Per navigare anonimi con Firefox basta premere Control + Shift + P
  • Per navigare anonimi con Chrome basterà premere Control + Shift + N

Questo comando vi aprirà una nuova finestra del browser in cui i cookies non potranno essere tracciati dai vari siti che visiterete.

2. Utilizzare i motori di ricerca dei voli

I motori di ricerca dei voli hanno la peculiarità di offrirvi una panoramica molto più estesa su un determinato volo per un determinato periodo.

O meglio ancora, possono elencarvi le migliori mete al miglior prezzo nell’arco di un intero periodo (anche un intero anno) mostrandovi dunque in base al prezzo tutti i voli disponibili.

Tenete conto comunque che prenotare attraverso i motori di ricerca non è mai producente :
Skyscanner
TripAdvisor
Azair (Europa & Medio Oriente)

Spesso non tutti i prezzi indicati sono veritieri, potreste quindi trovarvi dei prezzi reali incrementati di pochi euro.

Per cui il mio consiglio è quello di dare un’occhiata attraverso questi siti, dopodiché prenotare direttamente sul sito della compagnia aerea stessa.

3. Prenotare il giorno più economico

In molti asseriscono che il Martedì sia il giorno migliore per prenotare voli low-cost, ci sono tante dimostrazioni per questa teoria.

Effettivamente però non c’è un reale riscontro, però la miglior soluzione è quella di avere un intero quadro del mese in cui vogliamo viaggiare e scegliere dunque i giorni più economici (se possibile, in base alle vostre esigenze ed impegni).

Su Skyscanner è molto semplice: basta inserire la città di partenza, quella di destinazione ed infine la data basta selezionare “Tutto il mese” così da avere una situazione generale di tutti i giorni di quel determinato mese.

4. Valutare se è più conveniente pagare in altra moneta

Le compagnie aeree dispongono solitamente del pagamento dei voli nella valuta del paese da cui viene prenotato il volo.

Quindi se vi trovate in Italia, pagherete in Euro e così via.

Questa opzione però spesso e volentieri è modificabile, e nonostante non sempre rappresenti la soluzione più economica, noi vi consigliamo di valutare di dare un’occhiata.

Infatti a volte conviene pagare con la valuta del paese di arrivo, accertandoci comunque che la nostra carta di credito/ prepagata non preveda una sovrattassa per il cambio valuta.

5. Se sapete quando partire, non tentennate: prenotate

Esattamente come da titolo: spesso e volentieri siamo costretti a dover aspettare più del previsto prima di prenotare un volo, questo accade per determinati motivi ma è sempre controproducente.

Se avete adocchiato un volo e credete che quello sarà il vostro : prenotate!

Perdere tempo (anche un solo giorno) è assolutamente controproducente.

Le compagnie low-cost difficilmente ti offriranno per lo stesso volo la stessa tariffa in giorni diversi : con l’avvicinarsi della data/obiettivo infatti il prezzo aumenta e non diminuisce.

A differenza delle compagnie di linea che spesso e volentieri, per determinati periodi, mettono in vetrina prezzi interessanti per mete più dispendiose.

 


Condividi il contenuto su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*