Trucchi per aumentare durata batteria smartphone

Trucchi per aumentare durata batteria smartphoneAbbiamo raccolto alcuni dei più utili consigli e trucchi per aumentare durata batteria smartphone in modo da rendere più efficiente il vostro telefono

Come aumentare la durata della batteria dello smartphone in 5 step.

Come sappiamo gli smartphone includono moltissime funzioni che permettono loro di fare molto più che inviare SMS e chiamate, però tutto questo ha un costo in termini energetici: le batterie infatti si consumano in un attimo, nonostante gli svariati tentativi dei vari produttori di produrre batterie più durature.

Oltre quello di procurarsi delle batterie di riserva o delle batterie aggiuntive per aumentare durata batteria smartphone l’unico sistema che è al momento attuabile è quello di mettere in essere alcuni trucchi e accorgimenti pratici. Abbiamo dunque realizzato una piccola guida in cinque step che spiega come aumentare la durata della batteria dello smartphone.

Ridurre l’ illuminazione dello schermo

Nonostante i moderni display abbiano rendimenti energetici più efficienti, essi rimangono una delle cause principali del veloce consumarsi della batteria. Non solo: più è luminoso il display, più questo consuma. Generalmente gli smartphone regolano in automatico la luminosità dello schermo e il suo stand by: ebbene riprendetene il controllo manuale e con un poca di pazienza, facendo alcune prove, settatelo il tempo necessario per leggere un SMS. Vedrete che otterrete molto risparmio di batteria

Disattivate le comunicazioni in background

Moltissime funzioni e applicazioni degli smartphone continuano a funzionare in background: così, ad esempio, il client di posta o di messaggistica istantanea, il Wi-Fi stesso, continuano a controllare non ci siano email, messaggi, o che la rete internet sia connessa. Disattivate tutto quanto non usate: GPS, Wi-Fi, Bluetooth, chat, WhatsApp e via dicendo.

Monitorate le applicazioni installate

Alcune applicazioni, anche quando sono in background, continuano a operare: dovete imparare a conoscere le applicazioni installate nello smartphone per capire quanta batteria consuma ciascuna di questa. Molto comodo in questo è l’app Battery Saver: si tratta di una app che monitora le altre app e il loro consumo di batteria fornendo un elenco di quali sono le app in funzione e quanta batteria stanno consumando.

Disattivate le notifiche

Come avrete capito, ogni applicazione che si collega a internet consuma batteria, sia che scambi dati sia che non scambia dati. Pensatevi dunque quelle applicazioni come il client di posta , Facebook, WhatsApp, giochi, e via dicendo che ricevono un flusso costante di notifiche e aggiornamenti. Anche in questo caso tutto questo va disattivato, se si vuole massimizzare durata batteria.

Usate la modalità di risparmio batteria

Alcuni dispositivi più recenti prevedono una apposita modalità risparmio batteria che vi permetterà di ridurre il consumo di energia senza però sacrificare molte delle funzioni dello smartphone. Qualora il vostro smartphone non possedesse questa modalità potete optare per la modalità aereo che, pur essendo un poco limitante, vi permetterà di ottenere un interessante risparmio di batteria.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...