Woocommerce, come fare un e-commerce su WordPress

Dopo anni di discussioni anche in Italia ormai si è diffusa in modo capillare la cultura e l’uso dell’e-commerce.

Sono milioni gli utenti che acquistano sul web, e sono sempre più i commercianti che per allargare i propri affari si buttano nello sviluppo di un e-commerce. Il più delle volte pensato come un’estensione del negozio fisico.

WooCommerce é un ottimo plug-in totalmente gratuito.

Permette di trasformare il sito, realizzato su piattaforma CMS WordPress , in un vero e proprio e-commerce con tutte le diverse funzioni per la vendita di prodotti online.

I passi per creare un e-commerce con WordPress e Woocommerce sono tutto sommato semplici.

Ovvio che il primo passo è realizzare il sito web. La piattaforma (o applicativo, se vogliamo) deve essere WordPress, che è il più utilizzato.

Woocommerce è poi un’opzione di WordPress, che andremo gratuitamente ad aggiungere nel gestionale che sta dietro al sito.

Si parte quindi con l’installazione del plug-in woocommerce.

Per installare il plug-in bisogna andare in “Aggiungi nuovo” nella sezione Plug-in del menu di sinistra di WordPress.

Basta andare all’interno del menù, nella barra di ricerca, in cui dovremo digitare woocommerce , quindi premere invio.

Successivamente cliccare su “Installa adesso” per effettuare il download del plug-in , poi cliccare su ok nell’alert di conferma.

A questo punto selezionare “Attiva plug-in” per attivarlo subito.

Installare le pagine woocommerce.

Dopo aver attivato il plug-in vi arriverà un messaggio di Woocommerce nel quale vi viene chiesto di installare le pagine di Woocommerce.

Ciò succede perché, per funzionare correttamente, Woocommerce deve avere delle pagine predefinite che servono per far accedere i clienti alle varie sezioni dello store on line. Ad esempio il carrello per la scelta degli articoli, o la cassa per effettuare il pagamento.

A questo punto cliccare su “Installa pagine Woocommerce” , per concludere l’ installazione delle pagine.

Modificare impostazioni woocommerce.

Una volta installate correttamente le pagine procedete con il configurare le impostazioni di Woocommerce prima di poter caricare i prodotti sul vostro E-commerce.

Ora vedrete che nel menu di sinistra di WordPress sono apparse due nuove sezioni: “Prodotti” e “Woocommerce”.

  1. Nella prima voce troverete tutto ciò che riguarda i prodotti e le vendite del nostro E-Commerce.
  2. Nella seconda invece, il funzionamento di Woocommerce come ad esempio le impostazioni.
Aggiungere un nuovo prodotto.

Una volta che avrete configurato le impostazioni, potrete finalmente aggiungere i prodotti.

Andare nella sezione “Prodotti” nel menu di sinistra di WordPress, cliccare sulla voce “Aggiungi prodotto” per aggiungere un nuovo prodotto da mettere in vendita nel vostro E-Commerce.

Ora gioco è fatto.

Woocommerce è oggi una delle piattaforme di E-commerce più utilizzate.

Grazie alla diffusione capillare di WordPress come base di programmazione per una miriade di siti web , il plugin può vantare un numero impressionante di installazioni.

A tal proposito molto interessante il post di Pino Galvagno in cui si fa un’analisi locale (ma che può avere valenza nazionale) sull’incidenza dell’uso dei linguaggi di programmazione e la diffusione fra i siti web dell’e-commerce.

l’E-commerce non è più futuro, ma attualità.

Un imprenditore che sa quanto sia importante scommettere sul web deve prendere in considerazione la visibilità on line e, sui prodotti che possono avere un riscontro di massa, adottare la vendita diretta sulla rete.

 

Condividi il contenuto su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page