Huawei MateBook D 14

Nonostante i più recenti a seguito del blocco di Android sui futuri modelli di smartphone, Huawei non è solo conosciuta per presenziare con successo il campo della telefonia. Produce anche Notebook.

Ci ha messo un po’ a scalare l’attenzione degli utenti ma negli ultimi tempi ha saputo creare alcuni particolari modelli. Un esempio?

Il nuovo Huawei Matebook D.

Si tratta d’un portatile che ha fatto di recente una scelta particolare, all’insegna del risparmio e di prestazioni ugualmente ottimali. Vediamo insieme perché.

Lo chassis del Matebook D non è cambiato durante la varie uscite: si tratta d’un Notebook in alluminio, con rifiniture lucide e lisce – forse anche troppo, considerando che raccoglie facilmente polvere ed impronte. Inoltre è prono a scivolare via, nonostante la presenza di quattro piedini in gomma.

Bisogna veramente fare attenzione a dove si posiziona questo notebook! Ed in un certo senso, anche a non trattarlo troppo male. Anche se è costituito d’alluminio e plastica, non è solidissimo.

Tende a piegarsi facilmente sotto alcuni precisi sforzi, perciò non è un prodotto che possiamo abusare senza rischi.

Del Display non ci si può lamentare

Si tratta d’uno schermo a 14 pollici in Full HD, con tecnologia IPS. Il tutto è protetto dal Matte, ideale per guardare lo schermo anche all’esterno e contro la luce del sole.

Il Matebook D ci riesce egregiamente: è possibile usarlo ovunque con una vasta ricchezza di colori, senza grossi difetti di nota.

Per la composizione interna, possiamo trovare una CPU AMD Ryzen 5 da 3.6Ghz, con 8Gb di RAM DDR3 e 256Gb di SSD basata su M2.

Generalmente la composizione è ottima per un uso d’ogni giorno e per un leggero uso da gioco: l’adozione d’un processore Ryzen da il segno di come si vuole tentare qualcosa di nuovo, tenendo a bada i costi eccessivi.

E il risultato non aspetta a farsi notare: Huawei MateBook D 14 è rapido.

Nonostante alcune parti non siano sullo standard d’oggi (come le RAM) questo elemento non influisce in modo decisivo sull’esperienza di usabilità del terminale.

La durata della batteria è notevole: capace di durare ben 9 ore d’uso continuato. Ma bisogna dire che attraverso un uso intenso, arriva ad appena 1 ora e 40 minuti.

Un buon risultato ottenuto grazie al sistema AMD integrato per quel che riguarda l’uso di tutti i giorni, magari una piccola ottimizzazione, qui e là…

Arriviamo al prezzo.

Quanto può costare esattamente Huawei MateBook D 14 di quest’anno, con il processore Ryzen 5? Per tutto quello che offre si tratta d’un ottimo Notebook di piccole dimensioni, che brilla soprattutto per lo schermo e la sua durata.

Precisamente, nelle offerte migliori, 533 euro.

Ma non dimentichiamoci comunque la composizione, molto veloce, seppur poco equilibrata nei consumi.

Trovi qui le altre nostre recensioni di notebook.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...