Come fare backup completo Linux con Duplicity e backup incrementale Windows

Fare backup completo Linux con Duplicity e backup incrementale WindowsDuplicity è un software per il backup dei dati che permette di fare backup completo Linux e di gestire backup incrementale Windows

Come effettuare backup completi con Duplicity per Linux e Windows

Tra le software suite dedicate al backup in grado di produrre copie complete di archivi e cartelle, firmandole digitalmente, comprimendole e crittandole con alcuni dei più alti standard algoritmici attualmente disponibili, possiamo senza dubbio annoverare Duplicity: rilasciata sotto i termini della GNU GPL, licenza open source, è un’utility dalle capacità strabilianti, a cui si unisce il fatto di essere completamente gratuita.

Duplicity è in grado di operare in maniera completamente diversa dalle tipiche suite di backup: l’utility preparerà, una volta lanciata, uno schema di compressione in cui il primo archivio rappresenterà un backup completo degli archivi e delle partizioni selezionate, mentre i successivi verranno aggiunti secondo il metodo del backup incrementale, scelta che consente di risparmiare tempo, spazio e calcoli di CPU, in quanto nei backup successivi verranno inseriti esclusivamente gli elementi nuovi, che non sono stati compressi e archiviati durante i cicli precedenti.

Tra le librerie utilizzate per raggiungere questo scopo, troviamo GNU PG e TAR; quest’ultima vero cardine dell’infrastruttura di Linux, che rende Duplicity un software d’eccellenza per i sistemi operativi di derivazione UNIX.

Per aggiungere i backup criptati di nuovi dati, Duplicity offre inoltre una vasta scelta di protocolli, si va dai canonici SSH, SCP e SFTP, a RSYNC e il vecchio FTP.

Per gli utenti che desiderassero sfruttare Duplicity su Windows, a causa dell’incompatibilità parziale con il sistema operativo sarà necessario utilizzare il supporto di Cygwin, una linea di comando creata espressamente per manipolare istruzioni e package Linux su sistemi Microsoft Windows.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...