Natale 2017 : la tecnologia domina i regali e le scelte di acquisto

L’albero di Natale degli italiani si rivela sempre più tecnologico : o almeno lo stanno diventando i regali e le modalità di acquisto.

Nel nostro Paese l’eCommerce è diventata un’abitudine per gran parte dei consumatori e il periodo delle feste porterà questa tendenza a un nuovo livello.

Come rivelato da una recente ricerca che ha approfondito il rapporto tra tradizione e innovazione. 

Un Natale 2017 tecnologico.

A promuovere questa indagine è stato Groupon, il noto sito di shopping online a prezzi scontati, che ha commissionato a Doxa un sondaggio sul “significato” del Natale in quest’epoca 2.0.

Ebbene, per la stragrande maggioranza degli italiani il 25 dicembre (e tutto il periodo correlato) resta ancora sinonimo di famiglia e affetti.

Il 97 per cento degli intervistati rivela di trascorrere le giornate festive in compagnia di parenti e amici, senza rinunciare a scambiarsi regali e pensieri, possibilmente scelti con cura.

La ricerca del regalo online.

Le strenne natalizie sono considerate “irrinunciabili” da 8 persone su 10.

Eppure, un pizzico di novità c’è anche in questo aspetto così tradizionalista, visto che la tecnologia e il digitale stanno superando sempre più i classici negozi.

Sia come fonte di ispirazione del regalo che come luogo (virtuale) di acquisto del prodotto.

Il 73 per cento degli intervistati afferma che la fonte primaria di ispirazione nella “caccia ai regali” sono Internet e i social media.

Le vetrine dei negozi cittadini sono citate “solo” nel 71 per cento dei casi.

Guardando poi solo alla fascia di età 18-24 anni, si nota che il mondo digitale raggiunge addirittura il picco di 83 per cento di preferenze. 

Il consiglio social.

Altra tendenza “tech” è quella di cercare o addirittura richiedere pareri e consigli per scegliere i regali di Natale tramite social network e chat : 

  • il 60 per cento degli italiani si affida a questi strumenti in maniera abituale
  • soltanto un 10 per cento continua a “diffidare” di una soluzione social per lasciarsi ispirare.

E poi, ovviamente, anche nella scelta definitiva del prodotto l’elettronica di consumo continua a giocare un ruolo di primissimo piano, anche per questo Natale 2017.

I prodotti più ricercati.

Secondo le ultime previsioni degli esperti, infatti, elettronica e informatica sono anche quest’anno la categoria di regalo più desiderato, e non solo dai giovani.

Tra tutti i prodotti, dominano smartphone e videogiochi, ma si difendono bene anche le classiche TV , ovviamente in versione smart o full HD, oltre ad accessori come cuffie e speaker.

Anche gli innovativi dispositivi wearable mantengono attrattività e interesse.

Avanza la tecnologia.

Sempre più innovative anche le modalità di acquisto da parte degli italiani.

Non è trascorso molto tempo da quando raccontavamo della grande accelerazione dei videogames “virtuali”, che sembrano aver messo nel mirino le copie fisiche.

E che oggi si preparano al sorpasso in termini di vendite assolute.

Sono diversi i settori per i quali stiamo assistendo alla diffusione delle nuove modalità di acquisto.

Anche perché gli italiani hanno imparato a comprare in maniera strategica sul Web, alla ricerca del prezzo più competitivo e conveniente.

Grazie anche all’utilizzo di coupon e riduzioni sui principali siti specializzati.

Come nel caso delle varie proposte di codici sconto Gamestop disponibili su Piucodicisconto.com che possono essere sfruttate in questo periodo.

I regali di Natale tech.

Per fornire qualche “nome” (e magari qualche consiglio), tra gli articoli più ricercati in Rete per i regali di Natale 2017 ci sono innanzitutto gli ultimi smartphone usciti sul mercato :

  • il gioiello iPhone X
  • il potente OnePlus 5

Console e videogiochi come Nintendo Switch o Xbox One X, sono in cima ai desideri.

Tra i titoli videoludici più gettonati restano FIFA 18 e i nuovi capitoli delle saghe di Call of Duty, Super Mario e Assassin’s Creed.

 


Condividi il contenuto su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*