Mozilla presenta Aggiornamento Firefox 29 novità e nuove funzionalità

Mozilla presenta Aggiornamento Firefox 29 novità e nuove funzionalitàNovità, modifiche e nuove funzionalità dell’aggiornamento Firefox 29 che Mozilla ha di recente presentato: la sfida a Google Chrome è sempre più aperta.

Mozilla presenta Firefox 29: ecco le novità del noto browser

Presentato il 29 Aprile scorso, il browser open source più popolare di sempre si propone ai suoi utenti con un deciso rinnovamento in termini di grafica ed usabilità, sia da PC desktop che da smartphone/tablet.

L’interfaccia su cui da tempo Mozilla ha investito parecchie risorse e fiducia, nota con il nome di Australis, ha preso infatti forma concreta: dalla modernità alla trasparenza, in Firefox 29 ogni miglioramento è presente.

Impossibile non notare l’effettiva somiglianza con le scelte di interfaccia compiute da Google Chrome; tuttavia Firefox segue per alcuni aspetti un percorso inedito.

La barra menù è scomparsa, a favore di schede pratiche in grado di raccogliere gli elementi più utilizzati, e riorganizzarli a nostra scelta. La barra degli strumenti ha subito una piccola rivoluzione indispensabile, troviamo infatti un menù aggiuntivo in grado di mettere a disposizione tutte le funzioni principali in un solo click.

L’interfaccia Australis ha inoltre un obiettivo importante: consentire a tutti gli utenti la stessa esperienza di navigazione, a prescindere dal medium utilizzato. Funzioni, componenti aggiuntivi ed estensioni sono riorganizzabili e l’utile funzione Firefox Sync torna nuovamente, catalizzata dalla possibilità di esportare i dati e le impostazioni più importanti nel giro di pochi attimi.

Firefox 29 rappresenta inoltre una vera manna dal cielo per i developer: grazie alla tecnologia WebRTC, effettuare veloci videochiamate e permettere un file sharing immediato saranno due degli aspetti fondamentali che porteranno Firefox a convergere verso un pannello di impostazioni e servizi Web in grado di interfacciarsi con il cloud e con varie strutture di rete.

Infine, il browser è stato reso più puntuale nella chiusura delle tab inattive, che ora richiedono ancora meno gesti o swipe; offrendo contemporaneamente un veloce focus sulla scheda in uso, per non perdere neanche un secondo di navigazione utile.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...