Gli Youtuber del momento

Ecco il nostro report che indaga sull’attuale popolarità dei personaggi del Tubo, ovvero tutti gli utenti di Youtube che si distinguono per popolarità e produzione di video.

E per guadagni…


Per molti saranno anche degli sconosciuti ma gli Youtuber rappresentano delle vere star per gli utenti più accaniti del web. A cominciare da quelli che passano parecchio tempo sul popolare portale di condivisione video. Perciò non solo ragazzi o adolescenti.

YouTube è il secondo sito web più visitato su scala mondiale. Grazie a Socialblade possiamo sondare il gradimento aggiornato dei suoi canali.

In Italia il più noto Youtuber è il noto Favij, soli 23 anni, amore incondizionato per i videogiochi.

Favij ha aperto il suo canale già nel 2012  e in meno di due anni ha raggiunto 1 milione di iscritti.  Ad oggi conta più di 4 milioni e 700mila iscritti, che lo fanno schizzare in alto in un’ipotetica classifica.

In grande crescita anche i suoi guadagni se si calcolano le visualizzazioni in miliardi.

Ma Favij non è lo youtuber italiano più seguito.

Il personaggio di youtube più seguito è Marzia con più di 7 milioni di iscritti al suo canale.

Il suo canale è in inglese, e interviene su moda e lifestyle.

Naturalmente l’inglese aiuta ad avere un pubblico internazionale e di conseguenza un maggior numero di potenziali follower. Estimatori in crescita ad un ritmo che arriva a superare i 3.000 nuovi iscritti al canale in un giorno.

Subito dietro Marzia si piazza una sorpresa assoluta : Doc Tops.

Chi è Doc Tops ? E’ uno youtuber italo-ecuadoriano residente in Italia.

Il suo canale è dedicato a documentari bizzarri, talvolta horror, avvezzo alle stranezze e alle curiosità.

Come nel caso di Marzia, questo canale è “agevolato” nel cinvolgere utenti dall’estero, dal momento che i video sono in lingua spagnola : oltre 6 milioni i suoi follower. Un canale zeppo di video che esplorano i “Tops” di ogni argomento o categoria.

Il fascino del personaggio è racchiuso anche nel mistero che lo circonda : si chiama Luca Merlini ma nulla nei suoi canali social parla di lui.

Molto amati iPantellas, ad un quarto posto forte delle loro parodie divenute celebri sul web.

Il duo de “iPantellas” è formato da Jacopo e Daniele, entrambi classe 1990, hanno tratto anche un libro dalla loro webserie “Mia madre è Satana”.

Anche in questo caso le crescenti visualizzazioni hanno fruttato guadagni nell’ordine dei milioni di Euro. Infatti i 43milioni di views nell’ultimo mese si stima abbiano fruttato in entrate pubblicitarie fra i 10mila e i 156mila euro. Naturalmente le cifre son stime che socialblade ipotizza in base alle views dei video, i dati veri sono riservati.

Dietro iPantellas troviamo il canale del mitico PulcinoPio.

Dopo il successo strepitoso del video lanciato nel 2012 da un intuizione di Bruno Benvenuti (di Radio Globo) e Max Moroldo, discografico bergamasco : i due depositano in SIAE la versione italiana di “O pintinho” che per un estate intera diventa un tormentone.

Il pezzo supera i confini e conquista diversi Paesi, e oggi il canale ufficiale del Pulcino Pio, gira attorno al fantastico mondo del Pulcino Pio & Friends, con tanti video animati che girano su canzoncine orecchiabili e adatte ad un pubblico di piccoli fans.

Decisamente amante dei videogiochi è St3pNy .

Oltre ai videogames presenta sfide gastronomiche e si fa affiancare anche da sua nonna.

Segue il VostrocaroDexter capace anche di scrivere un libro.

Quindi Cicciogamer89 , che è passato alle cronache per il bullismo subito e raccontato in un suo libro.

Non vanno assolutamente dimenticati i TheShow (13a posizione) con le loro imperdibili challenge e il fenomeno Fabio Rovazzi (solo 34esimo)  che ha ormai intrapreso anche la carriera di cantante, ha recitato al cinema e si è prestato per qualche spot pubblicitario.

I guadagni ? Se ci si limita alla sfera del canale uno youtuber può arrivare a guadagnare bene.

Gli introiti da pubblicità possono aggirarsi anche oltre i 4 milioni di euro all’anno (questo si stima, per esempio, per Favij) fino a oltre 8milioni per gli youtuber globali più popolari (fra USA e Canada).

Il fatto è che gli introiti non si fermano al web.

Infatti la maggiorparte dei personaggi che sono emersi a livello mediatico, oggi fanno musica (Rovazzi) spot televisivi, sponsorizzazioni (Casa Surace), persino cinema (TheJackal).

E i cachet lieviano anche di più, una volta fuori dal “Tubo”.