Mondadori è il primo editore digitale in Italia

Mondadori riunisce una trentina di marchi autorevoli e di successo anche su internet, e nel 2017 si conferma in testa fra gli editori italiani sul web. Lo attestano i dati Comscore che a maggio hanno fissato le posizioni sul podio.

28,7 milioni di utenti unici mensili : un’ottima crescita fissata al 22% rispetto all’anno 2016.

Mondadori leader sul web per i comparti women, food, wellness, fashion e education.

Si parte dall’enorme successo quantificato in 16 milioni di utenti unici per Donna Moderna.

Ma seguono oltre 12 milioni di utenti di GialloZafferano

Di certo non sfigurano neppure i 9,3 milioni di utenti di Studenti.it

E fanno capolino ancge i 5,8 milioni di Starbene

Mentre sono oltre 3 milioni gli utenti di Grazia

Va detto che questo risultato è tale soprattutto grazie all’azzeccato investimento per acquisire le attività web di Banzai Media, che aveva in pancia sia la creatura di GialloZafferano  che  Studenti.

E Mondadori non può che puntare in modo sempre più intenso sulle attività digital, anche a fronte degli anni di crisi permanente della carta stampata quali sono quelli che stiamo vivendo.

La conferma degli investimenti sul web della casa editrice di Segrate arrivano anche ad inizio 2018.

Mondadori acquisisce Oroscopo.it

Si tratta del primo e più importante sito di astrologia in Italia, nato nel 1999, raggiunge oggi 2,7 milioni di sessioni al mese. Un team di appassionati astrologi che cura contenuti e rubriche, dal calcolo del proprio ascendente al consulto di Tarocchi e i Ching.

L’acquisizione è avvenuta da Frezza Network , una web agency di Giulianova attiva nella realizzazione di portali e contenuti di successo in molti ambiti (noti anche il sito Cinema.it  e  Cani.it )

Mondadori acquisisce Design D’Autore.

L’ulteriore acquisizione di Mondadori è un consesso di appassionati di design, fondato dall’architetto Ornella Sessa.  E’ visitato da 10 milioni di persone nel mondo e genera 5,4 milioni di visualizzazioni video ogni mese.  Ha oltre 3,8 milioni di fan su Facebook e 130 mila su Instagram.

Attenta selezione e ricerca delle eccellenze a livello internazionale negli ambiti dell’interior design, dell’architettura, dell’arte, della tecnologia e dell’innovazione,

Per entrambe le transazioni non sono state rese note le cifre investite da Mondadori, ma è evidente che per crescere è necessario investire.

D’altronde ora il compito di monetizzare questi investimenti spetta a Mediamond , concessionaria di pubblicità, e sta già mettendo a frutto il coinvolgimento degli utenti web che sono frequentemente molto coinvolti dai contenuti dei diversi portali.

Si pensi solo che sui social network i brand Mondadori contemplano oltre 20,2 milioni di fan su Facebook. Un incremento del 56% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Insomma : un successo.