Qual è la miglior città per i produttori di software

Se si è ingegneri di software, dov’è che si deve andare per massimizzare le proprie capacita?

Il marketplace tecnologico SpareFoot è riuscita ad individuare le strutture a livello globale in cui è possibile sviluppare al meglio le proprie capacità in ambito di software. Considerando sia le richieste delle compagnie che quelle degli aspiranti ingegneri tecnologici.

In una prima analisi si sono individuate 25 località nel continente americano.

In gran parte, tali località risultano negli Stati Uniti. Detto questo, il territorio USA è senz’altro proficuo da questo punto di vista, ma quali sono le città più in voga per questo mestiere.

SpareFoot ha suddiviso il numero di coloro che ricercavano lavori in determinati settori tecnologici. E ha  considerato anche il salario medio delle zone in cui i lavori venivano ricercati.

Sono state fatte numerose ricerche su tutti quei soggetti che hanno ricercato lavoro in ambito di software e il risultato finale ha dato precedenza a città come San Antonio, Detroit, Baltimore, Pittsburgh e Houston.

Se si è ingegneri informatici gli Stati Uniti hanno molto da offrire.

Naturalmente, anche l’Europa può avere le sue chance in questo senso. Il vecchio continente ha sicuramente fonti da cui attingere informazioni in quanto a software.

Eppure i pilastri di Silicon Valley e della tecnologia americana in generale sembrano essere su un altro piano.

Anche paesi europei come Francia, Svezia e Regno Unito offrono posti di lavoro come ingegnere del software con salari che arrivano fino ai 50.000 euro annui.

È vero che l’Europa ha molte altre sfaccettature e, diciamolo, spesso la tecnologia non è la priorità assoluta.

Tuttavia, se non si ha la possibilità di oltrepassare i confini dell’Oceano Atlantico, con un po’ di perspicacia si possono trovare ottime posizioni anche nel vecchio continente.