Storia di Askii , perla dell’italian web economy

Una storia che ha origine a Udine e che sembra una favola, ma invece è pura realtà.

Comincia quando Gabriele Montanari, patron ventiseienne della Askii Holding, era ancora a studiare tra i banchi dell’università. Un giorno scopre di avere così tanto lavoro, da non riuscire più a gestire gli studi.

Prende dunque la decisione di lasciare l’università e lasciarsi andare al suo progetto, che consiste nella creazione di siti web per aziende.

Scelta ardua ma premiata dal tempo, perché la Askii Holding, che ha fatto il suo ingresso in borsa, è cresciuta in modo esponenziale anno dopo anno.

Alla fine del 2014, contava un fatturato annuo di appena 30mila euro. Nel 2015 è salito a 200 mila euro e nel 2016 ha toccato quota 500 mila euro. Il 2017 ha visto crescere di oltre tre volte il fatturato, per una cifra che supera 1,5 milioni di euro. Adesso l’azienda conta ben 19 dipendenti (dimostrandosi quindi una realtà occupazionale), e non più una sola sede, ma ben 4. Due situate nella citta di Udine, e due a Milano.

Askii, parla Gabriele Montanari

Gabriele Montanari, fondatore insieme ad alcuni amici di una vera e propria realtà imprenditoriale di successo, spiega come mai la decisione di lanciarsi in borsa.

Spesso questo passaggio è visto come un rischio da parte di alcuni imprenditori, mentre Montanari spiega perché nel loro caso si è reso necessario farlo.

«La Borsa ci serve per reperire nuove risorse e poter contestualmente commercializzare sul mercato globale i primi tre prodotti Keople, Blackbox, e Nuggets».

Vediamoli nel dettaglio:

Keople : potremmo definirlo un Social Network di nuova generazione, che si pone l’obiettivo di coniugare le opportunità del web e le relazioni di prossimità.

E’ una sorta di gioco, nell’ambito di cui si sceglie una fra le tre squadre a cui appartenere (blu, verde, rossa).

Questo è solo l’inizio : ora si parte con la geolocalizzazione della propria posizione, condivisa con quella degli altri partecipanti. Ed è a questi, laddove facenti parte di una squadra avversaria, che bisogna dare la caccia.

Lo scopo è catturarli scattando loro una foto, postandone poi lo scatto. Non solo divertirsi dunque, ma anche un modo per conoscere persone nuove.

Blackbox : Un nuovo sistema gestionale, decisamente innovativo, che coinvolge medie e piccole imprese.

Permette di aggregare dati e analizzarli, fino a sviluppare un vero e proprio CRM. Oppure, se si preferisce, un motore che raggruppa ed elabora statistiche utili ad analizzare trend , utili per diversi scopi, fra cui la fidelizzazione dei clienti.

Non nascondiamocelo : poter prevedere gli interessi sviluppati dai Clienti è uno dei metodi più efficaci per stare al passo con il gusto dei clienti, mirandone gli interessi per ulteriori vendite. Per le aziende è una manna.

Nuggets : Piattaforma multimediale, che permette di usufruire di diversi servizi dall’e-commerce al biomedicale, dal Retail per arrivare ai social networking.

Una suite complessa e completa che soddisfa parecchie esigenze aziendali.

La data della quotazione.

La data del 19 gennaio Gabriele Montanari non l’ha scelta a caso, infatti è basata sempre sulla grande ammirazione che il patron di Askii Holding ha per Steve Jobs. In suo onore, ha scelto questa data per ricordare l’uscita del primo computer della Apple, denominato Lisa, avvenuta il 19 gennaio del 1983. Per quotare la società hanno scelto Londra e Malta, in quanto sbarcare a Milano richiedeva tempi troppo lunghi.

Sul mercato finanziario, saranno messe a disposizione dell’utenza

Sono 10 milioni le azioni privilegiate risparmio, con un valore di un euro ciascuna. Il valore corrisponde al 33 percento del totale di Askii Holding, società che controlla il 100 percento di Delta Askii.

 

 

Condividi il contenuto su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page