AVG vs AVAST : due antivirus a confronto

In rete (e non) l’unico modo per sentirsi un po’ più al sicuro è dotarsi di un antivirus affidabile.

Esistono svariati antivirus in commercio, ma non è detto che i software gratuiti siano da meno. Antivirus come AVG e AVAST sono tra i migliori in circolazione e possono essere scaricati gratuitamente.

Sia AVG che AVAST sono disponibili in una versione free e in una premium a pagamento, con diverse peculiarità.

Tuttavia, se non siete interessati a particolari funzionalità la versione free è quella che fa al caso vostro grazie a una eccellente protezione da :

  • malware
  • spyware
  • ransomware
  • trojan
  • …e da tutti i “nemici” del web.

E ora la domanda… quale fra i due scegliere?

Funzionalità e prestazioni di AVAST e AVG

È opportuno precisare che AVAST è tra gli antivirus più popolari tra gli utenti che si affidano ai  servizi gratuiti per difendere i loro PC, MAC e dispositivi mobili.

AVG non è da meno ma, dal punto di vista della popolarità, è qualche passo indietro.

In fatto di prestazioni entrambi i software sono piuttosto leggeri e lavorano in background senza incidere negativamente sulle prestazioni dei dispositivi. Riguardo alla velocità, l’ago della bilancia pende leggermente dalla parte di AVAST, ma non in maniera così significativa.

Da notare che già nei loro pacchetti free sia AVG che AVAST offrono diverse funzionalità avanzate.

Ad esempio:

AVG monitora i dati condivisi con le altre applicazioni e con la funzione File Shredder permette di eliminare definitivamente file sensibili senza lasciare traccia.

AVAST, invece, risponde con il Wi-fi Inspector per l’analisi della rete domestica e il router, possiede la funzione “Browser Clean Up” per la rimozione di toolbar fastidiosi e infine ausilia di un Software Updater che controlla che i software del dispositivo siano aggiornati all’ultima versione.

Sia AVG che Avast sono antivirus continuamente aggiornati.

  • AVG li rende disponibili in anticipo per i propri utenti premium.
  • AVAST invece rilascia contemporaneamente l’aggiornamento per tutti i propri clienti, free o premium,  garantendo praticamente la stessa qualità di servizio.

L’interfaccia di AVAST appare più pulita e minimale rispetto a quella di AVG, che però non è da meno in quanto a semplicità di utilizzo. La scelta tra i due in questo caso è soggettiva, a seconda dei propri gusti personali, sia estetici che a livello di esigenze.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...