Le reti WiFi possono essere pericolose per il pc ?

Vero o Falso : Le reti WiFi possono essere pericolose per il pc.


Si torna a parlare di sicurezza informatica e, nello specifico, delle connessioni Wi-Fi e dei pericoli che incombono sui vostri dispositivi, mobili o fissi e sulla privacy.

Come è ormai ovvio, il mondo è totalmente interconnesso e le connessioni ad Internet sono il fulcro di questa rete.

Quante volte vi è capitato di non avere a disposizione i cosiddetti “Giga” della vostra promozione sul cellulare, o semplicemente di non avere segnale sulla vostra SIM?

In questi casi per connettervi andate alla ricerca disperata di una connessione WiFi a cui agganciarvi, e se non avete la fortuna di collegarvi a quella di casa o di un amico.

Se non riuscite a trovare qualcuno che vi fa da hotspot, finite quasi sempre per appoggiarvi alle cosiddette “Free WiFi”, ovvero reti Wi-Fi libere messe a disposizione da infrastrutture, enti comunali, locali pubblici o privati che non hanno saputo, potuto o voluto inserire una password alla loro connessione.

I problemi che possono derivare da una connessione ad una WiFi libera, possono essere principalmente di due tipologie, ma hanno le stesse conseguenze.

Nel primo caso, si potrebbe essere in presenza di una rete creata da un malintenzionato.

Questa avrebbe il solo scopo di infiltrarsi nella privacy altrui.

Nel secondo caso invece, si è in presenza di vere e proprie WiFi libere e attendibili.

La domanda che molti si pongono è sempre la stessa: “Come possiamo essere sicuri che gli altri utenti connessi sulla stessa WiFi libera sono in buona fede?”

Se sfruttate una WiFi libera qualche hacker anche non molto abile potrebbe mettere in atto quel che in termini tecnici si dice uno “sniffing”.

Lo Sniffing è una tecnica per risalire ai vostri dati personali.

Ma anche ai vostri movimenti sui social, ai posti che visitate e se vi imbattete in un delinquente potrebbe rilevare i vostri dati di e-banking, di piattaforme di acquisti e vendite online e di altri sistemi di pagamento.

Un “criminale informatico” più abile potrebbe inoltre installare dei virus sul vostro pc o smartphone o tablet, così da continuare a propagare l’infezione anche quando non sarete più nel raggio di azione della sua WiFi ?

In definitiva la risposta è : assolutamente sì.

L’utilizzo sconsiderato delle reti WiFi, specialmente se libere, può essere davvero pericoloso per i vostri dispositivi e per la vostra privacy se non utilizzate con attenzione, cautela, e delle minime protezioni.

 


Condividi il contenuto su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*