Da Ostendo, in arrivo nuovo smartphone proiettore di ologrammi

Da Ostendo, in arrivo nuovo smartphone proiettore di ologrammi

trasferimentoProiezioni olografiche alla portata di tutti: scopriamo il nuovo progetto di Ostendo, per portare l’interattività con ologrammi a tutti gli utenti

Nuovo smartphone proiettore di ologrammi: le caratteristiche

Negli ultimi anni è costantemente cresciuto il numero di start-up in grado di portare la conoscenza e la ricerca nell’ambito delle nuove tecnologie applicate agli smartphone a nuovi livelli.

Si tratta, anche in questo caso, dell’esperienza di Ostendo Technologies, che rivela tra i suoi intenti principali la possibilità di portare un nuovo smartphone in grado di proiettare ologrammi all’attenzione del pubblico.

Finora, nel mondo dell’entertainment, gli ologrammi sono stati sfruttati principalmente a scopo ludico, come dimostrato dagli efficaci esperimenti per riportare sul palco stelle del calibro di Michael Jackson, il rapper Tupac e, qualche anno fa, il gruppo virtuale britannico Gorillaz.

Ora è il turno dei device portatili, che potranno sfruttare questa tecnologia per dare nuova forma e consistenza a tutto ciò che finora abbiamo visto solo su schermo.

Il segreto di questa nuova tecnica olografica sarebbe quasi completamente racchiuso in un chip che godrà del massimo funzionamento senza ricorrere all’utilizzo di speciali occhiali in grado di percepire l’autostereoscopia 3D.

Le dimensioni del nuovo progetto Ostendo consentiranno inoltre un’integrazione ottimale all’interno di dispositivi di piccola stazza, occupando 0,5 cm cubici, permettendo un 3D proiettabile lungo una diagonale a 48 pollici.

Il chip in questione è ancora in fase di testing, e dovremmo vederne i primi effetti sugli smartphone dedicati agli utenti di massa entro il 2015.

Di certo, la notizia è particolarmente favorevole ai sostenitori della Realtà Aumentata e del videogaming: l’invenzione saprà ovviamente fornire nuovi sviluppi in entrambi i campi.

Roberta Betti

Appassionata da lungo tempo di tecnologia, videogaming e tutto ciò che verte intorno al mondo della cultura e dell'entertainment: scrivere e seguire innovazione e scoperte che vanno di pari passo con l'età dell'informazione rappresentano per me le priorità principali.


Condividi il contenuto su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*