iPhone XS Max vs Galaxy Note 9 : quale il migliore?

Nel campo dei Phablet, si dice che s’è un solo gigante: Samsung, in particolare con il suo Note 9. Forse è per questo status riconosciuto che Apple ha scelto di aprire la concorrenza anche su questo versante. Il nome della sfida è iPhone XS Max.

L’ultimo arrivato di Apple ha tutte le carte in regola: dimensioni e prestazioni.

Mettiamoli a confronto: come se la cava il Phablet di Apple contro quello di Samsung? Iniziamo naturalmente da un elemento di cui tutti i fan di Samsung vanno fieri: il display.

Il Note 9 monta un fantastico schermo da 6.4 pollici con una risoluzione pari a 1440×2960 con densità di 516PPI.  Apple iPhone XS Max invece si differenzia con uno schermo inferiore in IPS LCD, ma è stato montato uno schermo Super AMOLED da 6.5 pollici – la stessa tecnologia del Note 9.

La risoluzione e la densità è però differente (1242×2688 / 458PPI) il che risulta in un leggero calo di dettaglio. Nulla però che possa distanziare davvero i due Phablet.

Un dettaglio li differenzia : la presenza  della tacca – altrimenti conosciuta come Notch. Samsung non ha voluto unirsi alla moda e ha lasciato lo schermo del Note 9 pulito. Apple ha aggiunto la sua tacca, anche se non si nota parecchio vista la dimensione del Phablet.

Per quel che invece riguarda il Design, come si confrontano i due smartphone?

Entrambi raffinati : Galaxy Note 9 e iPhone XS Max mantengono uno stile unico.

Cover dai colori eccentrici che catturano gli sguardi. E’ un po’ difficile decidere quali dei due look si presenta meglio: tutti e due però utilizzano una scocca integrale in alluminio e vetro.

Sugli accessori Apple deve inseguire: Samsung ha appena rivisto la sua funzione più famosa per quel che riguarda il Note: la S-Pen. Questa pennetta intelligente può attivare varie funzioni del Phablet completamente a distanza, anche se a fronte di qualità multi-pressione installate.

Ma sulle prestazioni c’è una piccola rivincita di Apple.

Almeno sulla carta il nuovo Chipset A12 si rivela essere molto potente, anche più dello Snapdragon 845 / Exynos 9810 montato sul Galaxy Note 9. Tuttavia, ricordiamoci sempre che su questi prodotti è installato un differente sistema operativo : il vantaggio per Apple iOS è di essere un ottimo sistema operativo, stabile ed aggiornato assiduamente. Android si sta avviando per essere finalmente molto ben equipaggiato, pur con qualche problemuccio è molto più elastico.

Non dimentichiamoci il comparto fotografico, sempre più determinante nella scelte degli utenti.

Qui entrambi i modelli fanno un figurone, con fotocamere eccellenti, doppie in entrambi casi, entrambe da 12Mpx. Piccola aggiunta di Apple : lo Smart HDR e l’effetto Bokeh dinamico.

Sul fattore prezzo Samsung ha il primato: nella versione da 128Gb con 6Gb di RAM il Note 9 costa almeno 791 euro. Già solo per l’iPhone XS Max dobbiamo spendere quasi 1300 euro. La differenza di prezzo è davvero impressionante.

E’ chiaro che Apple offra un Phablet più stabile e potente, ma nulla toglie che il fascino più libero del Note 9 è difficile da abbandonare (Così come l’S-Pen).