Recensione LG X Power 2

LG prosegue nella sua linea dedicata a modelli di fascia media dotati di grande autonomia, dopo l’ottimo successo di LG Power 1 del 2016. Rispetto al predecessore la capacità della batteria è aumentata fino a 4500mah, senza incidere sul peso del dispositivo.

Non è sempre oro ciò che luccica, tuttavia. In fin dei conti, è un modello di fascia media. Andiamo ad analizzare nello specifico le peculiarità e caratteristiche dell’LG X Power 2.

Caratteristiche dello smartphone LG X Power 2

LG X Power 2 è dotato di uno schermo da 5,5 pollici di diagonale, un processore Mediatek MT6750 octa core da 1,5 GHz, 2 GB di Ram e 16 GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 2 TB.

La fotocamera posteriore è singola (da 13 megapixel con f/2.2 e l’anteriore da 5 megapixel). A completare il tutto la suddetta batteria da 4500mah, cavallo di battaglia del modello.

LG X Power 2  è completamente in plastica.

Ha una scocca posteriore non rimovibile e, pur rimanendo contenuto nel peso, perde di maneggevolezza a causa delle dimensioni poco compatte: 154.7 x 78.1 x 8.49 mm.

Nella sostanza, questo smartphone non è un modello particolarmente reattivo o veloce, ma nonostante ciò il software LG è affidabile e molto personalizzabile.

Inoltre, la fotocamera negli scatti singoli risulta nella media mentre la qualità dei video è piuttosto alta.

Piccola pecca è il suo design.

A nostro parere risulta piuttosto vintage e non esattamente al passo coi tempi. La seconda pecca che troviamo è la posizione dell’altoparlante sul retro che limita le prestazioni audio dello smartphone, soprattutto quando questo si trova appoggiato su un piano.

In sintesi rimane un buon modello di fascia media anche se non riesce esattamente ad essere all’altezza delle aspettative. Il software rimane solido e di qualità, mentre l’hardware e il design faticano a tenere il passo.

Se siete in cerca di uno smartphone solido, affidabile, con un’ottima autonomia ma senza picchi di prestazione questo è il modello che può far al caso vostro.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print