Recensione smartphone: Samsung J6 Black

Nonostante i vari competitor sul mercato (LG, Apple e l’emergente Huawei sono solo alcuni di essi), Samsung è ancora in corsa.

Lo dimostra con il nuovo Samsung J6 Black che, con un semplice design ed una leggerezza che manca a molti modelli di smartphone odierni, si propone sul mercato con una qualità prezzo niente male.

Composizione e durata batteria.

La sua composizione è principalmente in plastica (differentemente dalla back cover degli LG, che risulta prevalentemente in vetro) ed il dispositivo è parecchio leggero e maneggevole.

Il display (18:5) è adatto alla dimensione dello smartphone, tuttavia è necessario regolare la luminosità manualmente (purtroppo o per fortuna, non è presente un sensore che la regola automaticamente).

Anche se la batteria impiega un po’ di tempo per ricaricarsi completamente (può impiegare circa 2-3 ore), la sua durata è piuttosto lunga, considerando le funzionalità dello smartphone. Da notare che, se utilizzato moderatamente, la batteria riesce a durare poco più di 48 ore.

Software e multimedia del Samsung J6

Per quanto riguarda il software, possiamo dire che le caratteristiche sono praticamente le stesse delle versioni precedenti.

Di conseguenza, tutti gli utenti che si sono trovati bene con i prodotti Samsung rimarranno tendenzialmente soddisfatti dal punto di vista del software.

Prendendo in considerazione il lato multimediale, possiamo dire che è abbastanza buono: le foto e i video sono perlopiù qualitativi e gran parte delle app (e dei videogiochi) risultano piuttosto scorrevoli.

Può essere che alcune app impieghino dai 5 ai 15 minuti per aprirsi, ma ciononostante funzionano correttamente.

Quanto costa il Samsung J6 Black?

Si aggira sui 250 euro e, considerando la proposta generale, il prezzo è abbastanza moderato.

Magari non sarà il miglior prodotto di casa Samsung, ma se si desidera un buon smartphone senza troppe pretese, è un prodotto da non farsi sfuggire.