Programmi simili a Office gratis: le alternative a Microsoft Office

Vogliamo usufruire delle funzionalità di Microsoft Office ma senza per questo acquistare la Suite Office. Senza trasformarci in dei pirati informatici, possiamo scaricare e installare nel nostro computer una Suite Office alternativa.

Alternative Gratis a Microsoft Office

Quali sono le principali alternative a Microsoft Office ?

Possiamo utilizzarle per un uso domestico senza violare alcuna legge, e mantenendo standard elevati come quelli Programmi simili a Office gratis: le alternative a Microsoft Officeche la suite Microsoft ci offre.

Disponendo di una connessione internet non vanno scartate le possibilità offerte da Microsoft stessa e da Google.

Microsoft mette a disposizione del pubblico le Web Apps.

Si tratta di applicazioni online gratuite che simulano la versione Office a pagamento.

Possiamo accedere alle Web Apps da qui: http://office.microsoft.com/en-gb/web-apps

Google invece, mette a disposizione la Google Suite.

Sono un insieme di applicazioni Web inserite nell’ambiente Cloud Drive di Google. Permettono di leggere qualsiasi file doc, aprire file xls, aprire presentazioni, e così via.

Ma anche di modificarli, esportandoli poi in vari formati, tra cui nuovamente i formati Office.

Compatibile quasi totalmente anche con i file di Microsoft Office

Possiamo scoprire Google Documenti qui: https://www.google.it/intl/it/sheets/about/

Simile ai programmi appena citati anche Zoho.

Mette a disposizione, oltre a molte altre applicazioni online, tre programmi – denominati Writer, Sheet e Show – che emulano Word, Excel e PowerPoind di Office.

Possiamo scoprire Zoho qui: http://www.zoho.com/

Se preferiamo il software in locale valutiamo Apache OpenOffice.

Coloro che cercano un programma da installare sul proprio computer, da usare anche in assenza di internet, possono valutare Apache OpenOffice.

Si tratta di una suite completa che comprende un editor di testi, un oglio di calcolo, un programma per creare presentazioni, un prodotto per la gestione di base di dati e anche un editor di grafica vettoriale.

Negli scopi iniziali del progetto, questo doveva emulare quasi totalmente Office ma in più doveva essere aperto e multipiattaforma – tanto che è accessibile sia da sstemi operativi Microsoft che Linux e Mac OS X.

Tuttavia una divisione di vedute tra i suoi sviluppatori non ha permesso al progetto di volgere al termine.

Questo significa che la Suite funziona bene nel suo complesso ma può presentare qualche problema nell’apertura delle estensioni Office più recenti che magari non vedranno rispettata la formattazione data in Office stesso.

Possiamo trovare OpenOffice qui: http://www.openoffice.org/

Evoluzione di OpenOffice è invece LibreOffice.

Una suite alternativa a Office creata dai programmatori fuoriusciti dal progetto OpenOffice.

Possiede molte funzionalità, rispetta la formattazione dei file Office e permette sia di importare da Office che di esportare a Office. Non presenta ancora tutte le opzioni presenti nella suite originale Office ma per un utente medio è una ottima scelta gratuita e multipiattaforma: è infatti disponibile per Windows, Linux e Mac.

Possiamo scaricare LibreOffice da qui: http://it.libreoffice.org/

SSuite Office adatto a funzionare in modo fluido anche su computer datati

assomiglia a Office 2003 e possiede oltre ai canonici editor di testi e gestore di fogli di calcolo anche un client di posta e un browser web.

Non permette di aprire  file di Office 2007/2010 ma se ci accontentiamo alle estensioni DOC e XLS rappresenta una ottima soluzione.

Possiamo visualizzare il progetto SSuite Office qui: http://www.ssuitesoft.com/

Ottimo prodotto quello sviluppato da Kingsoft : Kingsoft Office 2012.

Ha creato una suite Office disponibile non solo per PC fisso – Windows e Linux – ma anche per smartphone Android.

Presenta i tre classici programmi che simulano Word, Excel e PowerPoint ed 1e in grado di aprire anche i più recenti file Office rimanendo fedele alla formattazione data dall’autore in Office.

È particolarmente attento alla privacy, consentendo anche di proteggere i documenti con crittografia.

La versione base presenta una interfaccia grafica simile a quella di Office 2003, mentre la versione pro ci porta in una UI simile a Office 2007/2010.

Possiamo scaricare Kingsoft Office da qui: http://www.kingsoftstore.com/

Da ultimo, per chi cerca un programma semplice e intuitivo : SoftMaker FreeOffice.

Si presenta come una delle più efficaci alternative a Micorosoft Office, da prendere in considerazione sia per uso domestico che professionale.

Attraverso i suoi tre programmi TextMaker, PlanMaker e Presentations è in grado di fare concorrenza alla Suite Originale, permettendo anche di modificare i file PDF.

È disponibile per sistemi operativi Windows e Linux.

Possiamo prenderne visione qui: http://www.freeoffice.com/