Shotcut : software per l’editing video

Se siete alla disperata ricerca di un buon software per l’editing video open source Shotcut fa al caso vostro.

L’applicazione è una valida alternativa ai software commerciali Adobe Premiere e Sony Vegas Pro e consente di lavorare su qualsiasi formato video.

Shotcut è rilasciato con licenza GNU GPLv3 e gira su tutte le piattaforme: Windows, Linus, Mac OSX.

shotcutPrima di smanettare con il vostro pc per testare le caratteristiche di Shotcut, ricordate il sistema deve avere almeno 4 GB di memoria RAM.

Su Windows si possono utilizzare anche le librerie OpenGL 2.0.

Tra le peculiarità di questa straordinaria applicazione vi è la possibilità di modificare i video senza dover effettuare alcuna attività extra per l’importazione.

Shotcut interviene sui file originali.

Grazie a Ffmpeg si possono gestire tantissimi formati audio e video e una serie di codec. Se dovete lavorare solo su un frame, Shotcut riesce a rivelare il momento esatto in cui dovete intervenire.

L’interfaccia grafica è piuttosto intuitiva.

Dietro i comandi principali vi sono tantissime funzionalità nascoste oltre a filtri ed effetti, per un lavoro da veri videomaker. Al primo avvio vi troverete davanti solo pochi elementi, ma portandovi sulla scheda “Visualizza” sarà possibile selezionare gli strumenti da avere sempre a disposizione.

Tra le altre schede da tenere sotto controllo vi sono “Sorgente” e “Programma”. La prima mostra il contenuto del video originale, nella seconda l’anteprima dell’elaborazione man mano che effettuate le modifiche. Per tagliare una parte del video basta portarsi sulle iconcine a forma di maniglia presenti nella prima scheda e selezionare la parte da modificare. Per incollarla nella timeline, basta cliccare sul tasto “+” del menu “Visualizza”.

Shotcut mette a disposizione anche una serie di filtri speciali per tagliare il video riducendo il numero di pixel mediante un sistema di ascisse e ordinate, oppure di ruotarli applicando l’effetto a specchio. Se il risultato finale è quello desiderato si può terminare tutto cliccando su “Codifica”.

Noi di Mondotecno ci siamo trovati molto bene con Shotcut. Abbiamo modificato un file video di un’esibizione musicale ritagliandone solo pochi minuti e applicando i vari filtri. In un test precedente abbiamo utilizzato OpenShot destinato agli utenti Linux. Secondo alcune indiscrezioni è in corso lo sviluppo di una versione per Windows. La differenza tra i due software è che Shotcut è molto più completo e non causa un rallentamento del sistema.

Download: Shotcut.org