Tutte le novità di Outlook

Outlook rappresenta uno dei più popolari programmi in grado di gestire email e viene ormai incluso all’interno della suite Office di Microsoft.

Oggi il software viene reso disponibile per ogni tipologia di device. Tra l’altro è possibile trovare l’applicazione anche all’interno del Microsoft Store e può essere installata su sistemi operativi a partire dal Windows 10.

Con Office 365 Microsoft ha introdotto ormai da tempo la versione di Outlook che ha previsto diverse novità e alcune utilità interessanti.

Outlook supporta tutti i più diffusi provider di posta elettronica.

In questo modo sarà ancora più semplice configurarlo. Tuttavia volendolo utilizzare per un indirizzo di posta elettronica Outlook basterà solamente registrarsi seguendo una semplice procedura.

L’interfaccia si presenta particolarmente intuitiva e i recenti aggiornamenti hanno anche semplificato l’approccio suddividendo ad esempio la posta in arrivo in due diverse categorie: Evidenziata e Altra.

Nella prima categoria troveranno posto le email importanti mentre in “Altra” newsletter e simili.

Decisamente interessante è anche la possibilità di integrare eventi archiviati sul calendario già integrato. Di recente, sempre dopo l’ultimo aggiornamento, è possibile trovare con più facilità i contatti ai quali inviare email semplicemente utilizzando il simbolo @.

Outlook è facilmente configurabile su PC Windows, macOS e Smartphone Android o iOS

La configurazione per PC Windows risulta particolarmente semplice.

Basterà solamente inserire l’indirizzo email da configurare nella sezione corretta e connettere : l’indirizzo può esser quello dei più comuni provider di posta elettronica e la procedura verrà effettuata in automatico.

Se ciò non avviene in automatico bisognerà agire sui protocolli POP e IMAP.

Laddove utilizzate altri client di posta elettronica, su macOS  vi sarà chiesto di aggiungere in automatico un indirizzo già configurato altrove. Se invece l’indirizzo da aggiungere sarà nuovo bisognerà cliccare “aggiungi altri”.

Tuttavia si può agire manualmente sempre considerando i protocolli IMAP e POP.

Per smartphone Andrid e iOS basterà semplicemente scaricare l’applicazione e seguire la procedura guidata.

Microsoft Clutter ad esempio è un comodissimo tool che aiuta l’utente a riordinare i messaggi mail presenti nella casella di posta in arrivo. Consente di mettere in evidenza alcuni contenuti importanti da tenere sempre sott’occhio, in base alle proprie abitudini.

outlookL’invio di suggerimenti durante la ricerca, affinando i risultati in base a vari filtri tra cui mittente, cartella, data e persino gli allegati, è altro elemento utile.

Penso che in molti saranno d’accordo con noi nel ritenere la ricerca di elementi e parole all’interno di outlook il miglior motore di ricerca esistente per un browser di posta elettronica.

Microsoft ha sviluppato un meccanismo per rendere molto più semplice individuare le parole chiave.

Mentre il modulo attività è stato rinnovato e reso più attraente a livello grafico. Dall’app launcher si possono controllare le mail oppure contrassegnarle come non lette per leggerle in seguito.

La composizione delle mail è stata rinnovata con l’ultima versione.

Finalmente è possibile copiare e incollare le immagini nella casella del messaggio.

Inserendo i link invece è possibile vedere le anteprime delle pagine web e dei video embedded. Ovviamente chi ha bisogno di lavorare su più schede può aprire un nuovo messaggio in una finestra a parte.

Abbiamo fatto un piccolo cenno alla grafica e ci sembra doveroso informarvi che sono stati aggiunti parecchi temi nuovi per modificare il look della casella inbox.

Dal punto di vista dell’integrazione con i servizi Microsoft si segnala quella con Skype.

Quest’ultimo è finalmente accessibile dalle mail per quanto riguarda la gestione della chat e delle chiamate (sia video che audio).

Finalmente anche per gli allegati vi sono delle nuove modalità di apertura e di modifica. Per la condivisione sono state apportate delle migliorie dal punto di vista dell’utilizzo. Basta un semplice drag and drop per allegarlo alla bozza.

Non può mancare un cenno al calendario.

Accessibile dai dispositivi mobili e integrati con nuove funzioni che derivano dall’utilizzo della piattaforma Office 365, la visibilità del calendar è stata resa ancor più intuitiva e di facile utilizzo.

Esploreremo prossimamente tutte le funzioni nel dettaglio costituendo una guida il più possibile completa.