Android tv : l’OS di google sulle tv

Qualche settimana fa vi avevamo parlato di Google TV, e di come le aspettative nei confronti della piattaforma siano andate ben presto a farsi benedire.

Non a caso, Google ha soppiantato ben presto la precedente idea con Android TV, presentata nel giugno 2014 al Google I/O come successore proprio di Google TV, che era andata molto sotto le aspettative.

Ma cosa fa esattamente Android TV?

E’ presto detto: grazie al sistema operativo Android, un’interfaccia utente si sovrappone alla normale programmazione televisiva che trovate sul vostro televisore.

Il tutto gestibile tramite un telecomando, attraverso il quale potrete recarvi sull’interfaccia TV e scegliere se volete utilizzare le applicazioni multimediali (in mezzo) o i giochi (in basso).

Android TV si presta molto bene anche sulle TV di nuova generazione.

Recentemente Sony ha presentato i due modelli della serie XD93, uno da 55 e l’altro da 65 pollici, entrambi dotati di Android TV.

Con il 4K HDR e lo X-tended Dynamic Range Pro-System, il risultato è davvero eccellente.

Le smart TV della Sony vi garantiscono colori molto intensi e una luminosità invidiabile.
Stesso discorso per la Phillips, con le nuove serie PUS7101 e PUS7181.

Il primo vuole essere di maggiore impatto, il secondo punta ad un approccio minimalista, ma le restanti caratteristiche sono piuttosto comuni: la tecnologia Premium Color amplia il gamut e permette di migliorare la riproduzione dei colori.

E’ l’HDR Plus che gestisce il supporto a HDR (High Dynamic Range), con picchi massimi di 400 cd/m2 – nits (dichiarati da Phillips, ndr). Entrambe dotate di Android TV quindi, come quelle del 2015: è inoltre possibile accedere all’ampio parco di applicazioni disponibili, ai servizi di Google (Play Store, Play Movies, Play Music) e alle funzionalità di Google Cast.

Qualche novità anche per i telefoni e i tablet.

Google ha rilasciato un’app ufficiale per iOS che fa da telecomando per Android TV.

A cosa serve? L’app permette agli utenti di iOS di controllare i dispositivi Android per la visione di contenuti video in streaming direttamente dal proprio telefono o tablet Apple.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print