Fitbit Versa contro Garmin Vivo active 3 – smartwatch a confronto

Nello bel mezzo della sfida smartwatch, proviamo a osservare le differenze fra due prodotti messi a confronto.

Qual è il migliore fra  Fitbit Versa e  Garmin Vivoactive 3 ?

Ecco le differenze fra i due prodotti.

Design e scocca

Fitbit Versa usa una composizione tipica di molti Smartwatch sportivi. Un misto di plastica ad alta resistenza ed alluminio con vetrino in Gorilla Glass 3, un po’ imitazione di Apple Watch. Un aspetto semplice, ma ben riconoscibile.

Forse il gusto per la discrezione non è gradito a tutti.

Garmin Vivoactive 3 si distingue dal Versa in tanti modi. E’ prima di tutto composto da una fibra ai polimeri combinata ad acciaio inossidabile, con un vetrino certificato Gorilla Glass 3.

Un look da orologio classico, rotondo e ben visibile grazie al suo cerchio in metallo. Signorile ed elegante.

Durata della batteria

Il Fitbit Versa dura almeno quattro-cinque giorni di seguito, e ricarica completamente la sua batteria in due ore. Una durata più che giustificata.

Il Garmin Vivoactive 3 ha due modalità d’uso, che lo rende piuttosto flessibile: in modalità GPS, che attiva tutte le funzioni compresa l’antenna satellitare, dura fino a 13 ore.

Se però questa viene disabilitata, l’orologio può durare almeno 7 giorni – molto di più del Fitbit Versa.

Funzioni integrate

Su questo il Fitbit Versa sembra avere un buon armamentario disponibile. Ha un sistema d’accelerometri avanzato (3 assi) con un Giroscopio della stessa tecnologia.

Sensore ottico per il battito cardiaco, altimetro, sensore della luce ambientale, vibrazione e Wifi/Bluetooth integrato.

Alcune versioni dispongono anche della connessione NFC.

Il Garmin Vivoactive 3 ha una connessione Wifi e Bluetooth ed ha una serie di sensori tipici – Altimetro, compasso, accelerometro, termometro e il sensore cardiaco. Una funzione speciale che ha è il suo GPS interno, che permette di aggiungere più dati ai nostri movimenti. Del resto, le altri funzioni che ha sono più semplici rispetto al Versa.

Schermo

Il Fitbit Versa ha un Display in alta risoluzione (300×300 a 1000nits), cosa che gli permette di visualizzare tutte le informazioni in dettaglio ben visibile.

Il Garmin Vivoactive 3 ne ha uno con una risoluzione più bassa (240×240), ma è studiato appositamente per essere visto anche in controluce. Inoltre è in tecnologia Memory-In-Pixel (MIP) che gli permette di risparmiare energia.

Le attività disponibili sono molto simili in entrambi. C’è il calcolo delle calorie, del tempo impiegato a dormire, e così via.

In un confronto, una cosa è certa. Nei prezzi ci sono poche differenze :

  • Fitbit – 230 euro
  • Garmin – 245 euro

Quindi basare la scelta sul prezzo è un po’ difficile.

Risulterebbe più efficace capire l’uso che vogliamo fare di uno Smartwatch.

Se ci dedichiamo davvero allo sport, il Fitbit è decisamente più indicato.

Il Vivoactive è invece più elegante a vedere ed ha un paio di funzioni molto forti (Come il GPS) che possono essere più utili per lunghi periodi fuori casa o per la vita di tutti i giorni.