Trend Wearable : le novità indossabili, i più venduti.

Negli ultimi anni in ambito tecnologico quello del “Wearable” ha riscosso apprezzamento e consenso : tutti quei dispositivi indossabili che fanno compagnia specialmente durante le attività fisiche e tengono aggiornati sullo stato di salute.


Una panoramica dettagliata su battito cardiaco, chilometri percorsi, calorie bruciate e tanto altro ancora.

Abbiamo assistito ad una ‘caccia’ nell’assicurarsi lo smartwatch o lo smart band di ultima uscita.

Non è certo un caso se i dati confermano quella che è una tendenza già piuttosto evidente a “occhio nudo”.

Il Trend Wearable insomma prosegue , tanto che il settore risulta cresciuto del 16,9% rispetto al Q4 del 2015, con 33,9 milioni di unità spedite negli ultimi tre mesi del 2016.

Se poi l’indagine si estende a tutto il 2016, ecco che il ‘boom’ dei device indossabili appare ancora più netto: siamo sui 104,2 milioni di modelli venduti lo scorso anno, con un incremento delle vendite del 25% rispetto al 2015.

Un settore in salute che ha necessariamente dei ‘trascinatori’.

Analizzando i dati nel dettaglio, viene fuori che le aziende che hanno scelto di tuffarsi nel “wearable” possono dire di aver fatto la scelta giusta.

Fitbit-Activity-tracker-Charge2La regina tra i singoli brand è sempre FitBit, che conserva la leadership tra i prodotti più venduti, anche se l’ultimo trimestre del 2016 non è stato così esaltante.

Al contrario, ad emergere con sempre più forza è Xiaomi, che rispetto all’ultimo trimestre 2015 ha addirittura raddoppiato le vendite, passando da 2,6 milioni di unità vendute nel Q4 2015 a 5,2 milioni nel Q4 2016.

E anche in questo caso, se si guarda all’intero anno, ci si accorge che la crescita di Xiaomi è davvero notevole: +31% rispetto al 2015, davvero niente male.

apple-watch-2Si difende bene anche Apple, che si assesta sul podio grazie soprattutto ad Apple Watch, prodotto sempre abbastanza ricercato.

Nell’ultimo trimestre 2016 l’Apple Watch è andato meglio rispetto al 2015, anche se su base annua le cose non sono andate come speravano dalle parti di Cupertino: -7,9%.

Tra le esigenze della clientela, spicca soprattutto l’indossabilità oltre (ovviamente) all’affidabilità.

E il Trend Wearable continua, con nuovi prodotti frutto della ricerca tecnologica.

kopin-solosI prodotti di questo 2017 puntano soprattutto a ciò: tra i modelli più interessanti in tal senso è opportuno menzionare gli occhiali Kopin Solos.

Si avvalgono delle avanzate tecnologie Kopin di visualizzazione e soppressione del rumore per il controllo vocale e sono l’ideale soprattutto per chi fa ciclismo.

bactrack-skinAltre buone uscite? Senza dubbio il Bactrack Skyn per il monitoraggio dell’alcool nel sangue.

Tramite il monitoraggio continuo, l’utente potrà capire quanto velocemente assorbe l’alcool e quanto lentamente il corpo lo elimina.

E poi c’è anche la novità per chi ama sciare in notturna : la Blaze Torch, che all’apparenza sembra una normale maschera da sci, ma possiede un visore a raggi infrarossi e una videocamera HD in grado di ospitare una scheda SD da 128 GB.

Oltre ad una batteria agli ioni di litio, che può durare fino a tre ore.