Black Friday 2018: guida per fare affari e non farsi fregare

Come oramai accade da un po’ di anni anche nel nostro paese, anche quest’anno il tanto atteso appuntamento con il Black Friday e i super-sconti sta per arrivare.

Ufficialmente il Black Friday inizia il quarto venerdì di novembre.

Quindi gli amanti dello shopping sono avvisati : quest’anno cade il 23 novembre  e sono tanti gli store online (e non solo) che promettono sconti in anticipo.

Ad esempio Amazon che avvierà gli sconti già da lunedi 19 di novembre e seguiterà con altri sconti nel Cyber Monday, cioè nel lunedì successivo che quest’anno capiterà il 26 novembre.

C’è una questione importante tuttavia su cui bisogna riflettere: lo sconto del Black Friday ci consente davvero di risparmiare denaro e di fare affari? Come possiamo scoprire se le nostre tasche ne gioveranno e se conviene concludere adesso la nostra lista degli acquisti in attesa di natale?

Affari del Black Friday 2018: occhio al prezzo!

Gli sconti previsti da Amazon, eBay e altri store variano dal 15% al 40% e in quest’ultimo caso il risparmio sarebbe davvero notevole.

Bisogna comunque fare attenzione agli aumenti di prezzo che alcuni venditori di tanto in tanto applicano, riducendo di fatto il risparmio a cifre di molto inferiori al 40%.

Oggi vogliamo darvi qualche dritta per comprendere se gli articoli che intendete acquistare vi consentono un risparmio importante oppure se conviene attendere ancora un po’ di tempo per acquistare a prezzi inferiori.

Come fare? Controlliamo lo storico dei prezzi.

Esistono diversi strumenti online che ci permettono di controllare l’andamento dei prezzi per un relativo prodotto.

Per quanto riguarda Amazon ad esempio, possiamo utilizzare il servizio offerto da Keepa.com, che ci consentirà di vedere attraverso grafici dettagliati, lo storico dei prezzi per un relativo prodotto.

Nel nostro caso (riprodotto qua sopra) essendo interessati all’acquisto di un drone Dji Mavic Air Fly More Combo, abbiamo notato un lieve aumento del prezzo, che da circa 888€ è passato a 893€.

Sicuramente non un grosso incremento, ma se lo sconto sarà del 15% capirete che il risparmio inizia comunque a ridursi. Cosa fare dunque in questi casi?

Troviamo il prezzo migliore presente sul web.

Esistono diversi servizi web utili allo scopo. Una volta individuato il prodotto da acquistare, confrontiamo i prezzi sui vari servizi web dotati di questa opzione.

Possiamo fare anche un confronto incrociato tra il prezzo di Amazon ad esempio, e quello presente in altri store. Per fare ciò utilizzeremo servizi come Google Shopping, TrovaPrezzi e PagoMeno.

Questi sti web servono a confrontare i prezzi di decine di store online, così da poterci orientare meglio sullo store con il prezzo più basso. Occhio però! Non tutti gli store partecipano al Black Friday, pertanto è bene verificare se il prezzo più basso che abbiamo trovato è comunque più conveniente del prezzo ottenibile al netto dello sconto del Black Friday. Stessa attenzione bisogna riporre per ciò che concerne il discorso Garanzia: bisogna verificare la tipologia della garanzia offerta.

Chi offre prezzi troppo vantaggiosi molto spesso offre prodotti Import che hanno una garanzia limitata ad un solo anno e che implicano l’utilizzo di spedizioni all’estero per poterne usufruire.

Ciò significa che nel caso di malfunzionamento il risparmio potrebbe comunque essere annullato da eventuali costi di spedizione.

Ad ogni modo i prodotti offerti dal Black Friday variano e in modo particolare vanno forte per i settori elettronica, all’informatica, all’abbigliamento.

Prestando le attenzioni dovute e un paio di consigli che vi abbiamo illustrato sopra, sicuramente troverete ghiotte e irripetibili offerte a cui è bene non rinunciare. Soprattutto in vista dei regali di Natale.