Google My Business aiuta le aziende

Google-my-businessSi chiama Google My Business. Ma che cos’è esattamente, e in che modo può esserci utile?

Una multipiattaforma che integra Google, Google Maps e Google +

Innanzitutto va definita la sua ‘essenza’: Google My Business è un servizio multipiattaforma di promozione di attività commerciali offerto da Google, ed è nato nel 2014 come superamento di Google Places.

Il suo scopo è presto detto: Google My Business ambisce ad essere strumento di ricerca, selezione, promozione, informazione, recensione di aziende e attività commerciali.

L’unificazione delle dashboard facilita le cose.

Google Places (Maps) e le pagine Google+ Business e Local (social) sono diventate un unico servizio dedicato alla promozione e condivisione proprio in Google My Business.

Grazie a questo rinnovamento, non solo è più semplice recuperare e modificare le informazioni dell’azienda, ma anche interagire direttamente con le persone.

Il mondo Google dedicato al business è stato sempre caratterizzato da una sorta di ‘groviglio’: con My Google Business tutto sembra un po’ più chiaro, specialmente grazie alle modifiche prettamente estetiche che permettono una comprensione decisamente più elevata.

Ma perchè My Google Business è meglio di Google Places?

Come il predecessore, My Google Business permette di aggiungere, gratuitamente, la propria scheda commerciale, in modo che compaia accanto al risultato trovato, sul lato destro della pagina di ricerca. Ora però, con l’integrazione delle altre applicazioni social di Google+ con Google Maps, la console di gestione è centralizzata.

Il servizio è gratuito, e per controllare le statistiche di dettaglio vi basterà attivare l’account su Google Analytics per ‘matchare” i dati.

Potrete sempre aggiornare, monitorare e ottimizzare il vostro brand e le informazioni ad esso relative.

In conclusione, si possono elencare le tre idee che ‘muovono’ Google My Business

  • visibilità alle attività commerciali online
  • supporto alle attività per raggiungere notorietà e successo
  • punto di accesso ai prodotti commerciali Google (es. Adwords Express e +Post Ads).

Cliccando qui accedi alla pagina di Goolge My Business

Inoltre a fine 2018 Google lancia l’applicazione di Google My Business.

Big G è ampiamente consapevole del peso degli utenti mobili nel maremagnum di internet, pertanto l’app da smartphone è una necessità. Presto detto : l’app di Google My Business è on air nel Play Store e permette la gestione in mobilità della “scheda descrittiva” del proprio business.

Pare che in realtà l’iniziativa sia nata da Google India, il cui scopo è far crescere online le imprese locali. Naturalmente con l’intento per Google di penetrare l’emergente mercato indiano, fra i più interessanti per potenzialità nel prossimo futuro.

Per aziende ampiamente organizzate, così come per piccoli imprenditori, ora è completata la missione : prendere il controllo della diffusione on line del proprio business, oltre a permettere di interagire con  clienti e potenziali tali, servendosi di recensioni e post.

La conferma di veridicità tramite la famosa “cartolina”.

Rimane uno step fondamentale di conferma della propria scheda attività la ricezione della cartolina, da parte di Google, all’indirizzo di riferimento indicato per la ricezione.

Quest’ultimo è uno strumento di cui Google si avvale per avere conferma della veridicità dei dati inseriti : se la cartolina non viene consegnata all’indirizzo indicato, infatti, sarà sintomo di una scheda fake, e pertanto non potrà essere visualizzata fra i risultati del motore di ricerca.

E, aggiungiamo, giusto che sia così.

Sulla cartolina il proprietario della scheda troverà un codice con cui potrà confermare l’attività.

Una volta on line attenzione alle recensioni : sono davvero tanto importanti quanto la presenza. Perchè la sola presenza ormai non basta, l’opinione degli utenti conta e influenza altri potenziali clienti. Naturalmente solo le attività verificate dopo la ricezione della cartolina possono rispondere a commenti e recensioni.

L’importanza di “postare”.

Eh si : anche inserire post, modifiandoli o eliminandoli all’occorrenza, è un’attività che ricopre una sua importanza per mantenere viva la scheda di Google Business. Ma non solo : permette anche di creare offerte e promozioni. Quindi perchè non sfruttarle?

Poi vanno tanto di moda le “storie”…

Perchè non riflettere sull’opportunità di distinguere l’attività con racconti riguardo le vicissitudini quotidiane con clienti, con nuovi prodotti, o iniziative. Sarà certamente un modo per dare un’impronta e un carattere. Un modo per emergere.

Che poi deve essere lo scopo nell’uso di questo strumento.

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print