Google Project Loon: internet ovunque dal 2019

Già qualche anno fa Google X aveva iniziato lo sviluppo di Project Loon. L’iniziativa è tesa a garantire la possibilità di avere una connessione ad internet anche in quelle località rurali spesso dimenticate.

Per faro ciò l’idea era quella di provvedere a questo deficit utilizzando dei palloni aerostatici. Si farà proprio così a partire dal Kenya, in Africa, già dal prossimo 2019.

La gestione di questa nuova tipologia di “infrastrutture sospese” è affidata ad un’azienda che risulta controllata da Alphabet di cui anche Google fa già parte.

Il funzionamento di Loon: la semplicità dell’innovativa infrastruttura.

Un portavoce di Loon ha dichiarato che “si può pensare ai palloni così come fossero delle torri cellulari volanti” difatti Loon opera in stretto contatto con i diversi operatori di reti mobili; in questo modo riuscirà a portare la connessione in quelle località ancora non connesse.

Praticamente i palloni aerostatici di Loon voleranno ad un’altezza pari a circa 20 chilometri dalla terra ricevendo il segnale e ritrasmettendolo sulla terra e distribuendolo sui territori desiderati.

Questo perché in queste aree remote realizzare nuovi ripetitori terrestri sarebbe dispendioso economicamente

Per far raggiungere la quota corretta ai palloni, Loon utilizza degli specifici lanciatori. Sfruttando i venti e le correnti della stratosfera i palloni di Loon si posizioneranno in luoghi precedentemente determinati oppure potranno anche raggiungere ulteriori posizioni utili a coprire altre aree.

Grazie a questa nuova tecnologia il Google Project Loon spera di aiutare le popolazioni attualmente sprovviste della connessione ad internet a creare nuove realtà economiche ma anche a migliorare la loro salute; tuttavia ulteriori benefici si registreranno per la gestione delle colture e nella ricerca di nuovi mercati. Oltre che nel miglioramento di diversi servizi.

Pare chiaro che tutto non sarà così semplice visto che il Web non potrà essere l’unica possibilità per migliorare la conoscenza e per accrescerla.