I migliori siti alternativi a eBay

I migliori siti come eBay quali sono le possibili alternative eBayPer chi fosse a caccia di alternative a eBay abbiamo realizzato una recensione completa e aggiornata, cercando e trovando online i cinque migliori siti.


 

I principali siti alternativi a eBay

Nonostante in molti abbiano provato a imitarlo eBay rimane il miglior sito di aste online , per vendere prodotti tra privati così come tra commercianti e privati.

Non è molto facile trovare un altro sito che sia in grado di eguagliare i pregi di eBay, dettati in modo particolare dall’affidabilità dai pagamenti (con la sicurezza di paypal) e le garanzie fornite dal sistema di feedback che identifica un venditore o un acquirente affidabile (o meno).

Certo eBay non è perfetto, questo lo sappiamo, però rimane il sito di aste online gratuito con maggiore affluenza di persone e maggiore offerta di prodotti.

Questo vuol dire che se vuoi vendere qualcosa su eBay ti affacci a una piazza trafficatissima con maggiori probabilità di trovare un acquirente. Allo stesso modo se vuoi comprare qualcosa su eBay troverai sempre quello che trovi, con tale concorrenza da rendere il prezzo molto interessante.

Esistono alternative a Ebay ?

Con questo non è che non esistano altri siti come eBay, anzi è stato un sito molto copiato ma finora nessuno dei competitors è riuscito ad acquistare la medesima popolarità. Ne a conquistare una simile aurea di affidabilità agli occhi degli utenti.

In questo approfondimento andremo proprio a vedere i migliori siti come eBay, siti che possano essere utilizzati come alternative.

Tra questi sicuramente PrezziShock è forse il sito simile a eBay più noto e popolare in Italia.

Si tratta di un sito di aste online o di vendita diretta abbastanza frequentato.

Certo non macina i numeri di eBay, ma in compenso è totalmente gratuito: nessuna tariffa da pagare dunque per mettere in vendita i vostri prodotti e anche per chi compra si tratta di un sito niente male perché ci sono comunque molti venditori.

Potete trovare PrezziShock al seguente indirizzo http://www.prezzishock.it/

Astaitalia non esiste più.

Richiedeva il pagamento di una commissione sulle vendite, ponendosi come alternativa un po’ fotocopia a eBay.

Ma la (poca) popolarità raggiunta ne ha decretato la fine.

Masebo era nato come un clone eBay, tanto che la grafica era mutuata proprio dall’originale.

Il fatto che non preveda l’uso di commissioni faceva di questo sito un prodotto interessante e forse poteva donarne successo.

Eppure oggi Masebo è un comune sito web di annunci, al pari di kijiji o subito, lo trovate qui: http://www.masebo.eu/index.php

Amazon nasce e cresce in modo differente.

Quello che era uno store online si è trasformato nel tempo in un marketplace aperto anche a venditori esterni.

Insomma, nonostante non preveda la possibilità di impostare aste online è in assoluto il sito che potremmo davvero paragonare a eBay in tema di popolarità e affluenza di pubblico. E ormai, va detto, su questo fronte lo ha di gran lunga surclassato.

La modalità di affiliazione permette a tanti editori on line di guadagnare commissioni promuovendo, attraverso specifici banner e spazi visibili sui propri siti, i prodotti in vendita su Amazon.  Questa modalità ha certamente spinto molto la visibilità su tutto il web del marketplace americano.

Amazon ha investito molto su 2 fronti : sicurezza e logistica.

Oggi risulta essere uno degli ecommerce più sicuri nel web per i pagamenti, mentre la macchina da guerra di “Amazon Prime”, permette una spedizione rapida e tracciabile.

Amazon è raggiungibile al seguente indirizzo : http://www.amazon.it/

Il mondo dei siti di aste a ribasso.

Il mondo delle aste on line è particolarmente variegato e un pezzo non trascurabile è rappresentato dai siti di aste al ribasso, che potremmo però paragonare al gioco d’azzardo.  Pericoloso e con il rischio di stimolare dipendenza e perdita ingente di soldi per gli utenti più fragili o sprovveduti.

Un esempio ne sono l’inglese Madbid del quale non indichiamo il link e di cui trovate anche feroci critiche on line.

Consigliamo estrema attenzione a questi meccanismi, all’apparenza seri ma in realtà degli acchiappasoldi piuttosto subdoli.

Altra storia invece per Gobid : questo è un sito professionale di vendita all’asta.

Prodotti, attrezzature e immobili per le aziende, provenienti a loro volta da aste giudiziarie, fallimenti, concordati, ecc…  Lo trovate qui :  https://www.gobid.it/

Particolarmente indicato per aziende e imprenditori, che qui possono trovare occasioni molto interessanti.

Per chiudere in bellezza ci sentiamo di consigliarvi Catawiki : serio e onesto.

Si propone la vendita all’incanto fra utenti iscritti, di prodotti dei piu’ diversi, da autoveicoli e moto di lusso, fino a quadri e articoli per collezionisti, ma sempre con un occhio molto attento agli oggetti “speciali”.

Infatti troverete moto da collezione di personaggi famosi (in passato abbiamo trovato all’asta l’harley davidson posseduta dall’attore Ewan Mcgregor) e la storia di tali oggetti, raccontata dall’attuale proprietario che pone in vendita l’articolo.

Gli esperti del sito certificheranno validità e autenticità delle affermazioni.

Unico nel suo genere : lo trovate qui.

 

4 Risposte

  1. aste gratis online ha detto:

    Per chi volesse vendere qualsiasi cosa gratis all’asta segnalo http://www.astegratis.online senza tasse ne abbonamenti

  2. MondoTecno ha detto:

    Grazie per la preziosa segnalazione!

  3. aste gratis online ha detto:

    Scusate ho scoperto da poco http://www.astegratis.online la differenza di ebay è che non si paga nulla, e non si tengono nessuna percentuale sul venduto, non sarà ai livelli di ebay, ma ci vuole il suo tempo.