Mega : il cloud nato dalle ceneri di Megaupload

 cloud per AndroidE’ l’app che nasce dalle ceneri di MegaUpload, il contestato e incriminato sito/piattaforma di file sharing.

Nasce Mega App, l’erede.

Gli utenti appassionati di file sharing ricorderanno indubbiamente l’operazione d’oltreoceano volta alla chiusura in toto del vecchio Megaupload, uno tra i più noti nonché semplici servizi di archiviazione file presenti in tutto il mondo.

Il degno erede del servizio passa per le fila delle piattaforme Android, e si ripromette di riuscire laddove il “padre” aveva fallito.

Servizio di archiviazione sicura tramite cloud.

Mega fornisce 50 GB di archiviazione gratuita, con la garanzia di avere contenuti crittografati per ogni file di cui si decida di fare l’upload.

Trattasi di una piattaforma crittografata end-to-end, concentrata sulla privacy dei propri utenti e dei relativi contenuti.

Gli utenti possono quindi eseguire l’aggiornamento a più spazio di archiviazione a pagamento.
Più sotto mostriamo le tariffe aggiornate.

La creatura di Kim Dotcom.

Il servizio è stato lanciato nel 2013 e gestito dalla Mega Limited, società fondata dal vulcanico Kim Dotcom dopo che gli è stato ordinato di chiudere Megaupload. Dotcom si trova attualmente a dover affrontare accuse di violazione del copyright negli Stati Uniti.

Le autorità USA infatti, dopo aver chiesto l’estradizione di Dotcom alla Nuova Zelanda, dov’egli risiede, sostengono che Dotcom “è costato ai detentori del copyright oltre175 milioni di dollari”.

Ma Kim, non pago e forte della sua idea di web libero (e anche un po’ pirata, nda) ha partorito questa nuova creatura, un po’ più completa se vogliamo, in quanto contempla anche servizi al mondo business.

Il nuovo “lascito” al mondo del già fondatore di Megaupload è concepito per rilasciare agli utenti la privacy necessaria per non vedersi i propri file sparire da un momento all’altro, o peggio violati da esterni, si trattasse anche di autorità governative.

Interfaccia nativa Android.

L’interfaccia coniuga l’obiettivo privacy con una semplicità di utilizzo notevole. E’ possibile caricare e scaricare velocemente file nel proprio dispositivo sincronizzando alcuni servizi accessori quali la fotocamera, condividere e ovviamente scaricare con link apposito MEGA, eliminare, rinominare e spostare file.

Secondo quanto dichiarato dalle pagine ufficiali dell’applicazione, Mega App è intenzionato a tutelare però anche il copyright di creatori di materiali audiovisivi, riservandosi la possibilità di controllare i file e procedere secondo la normativa vigente a decretarne permanenza o cancellazione.

Per quanto riguarda gli sguardi di alcuni indiscreti, probabilmente la codifica con chiave RSA 2048-bit risulterà sufficiente a garantire la privacy contro altri privati.

Mentre scriviamo possiamo confermare che l’ultimo aggiornamento dell’App risale a marzo 2019.

file sharing android

Tuttavia a causa della vicenda giudiziaria intercorsa tra Kim Dotcom e la giurisdizione statunitense, ci si augura che i server che hostano dati e documenti non vengano confiscati.

condividere file android

Nel Play Store di Google, fra i feedback dell’Applizazione, vi sono giudizi piuttosto contrastanti.

Gli utenti infatti si dividono fra una prima metà che trovano l’app pessima (da chi la crede truffaldina a chi non riesce ad utilizzarla dopo l’installazione) mentre l’altra metà la trova ottima, intuitiva. Addirittura  geniale o utilissima.

Ai posteri l’ardua sentenza.

I piani a pagamento.

Mega.nz prevede ovviamente anche piani a pagamento, per ottenere di più.

Ecco quelli ad oggi sottoscrivibili :

  • PRO LITE : 4.99 € al mese o 49.99 € all’anno.
    prevede 200 GB di spazio storage e 1 TB di traffico per trasferire dile ogni mese.
  • PRO I : 9.99 € al mese o 99.99 € all’anno.
    prevede 1 TB di spazio storage e 2 TB di traffico per trasferire dile ogni mese.
  • PRO II : 19.99 € al mese o 199.99 € all’anno.
    prevede 4 TB di spazio storage e 8 TB di traffico per trasferire dile ogni mese.
  • PRO III : 29.99 € al mese o 299.99 € all’anno.
    prevede 8 TB di spazio storage e 16 TB di traffico per trasferire dile ogni mese.

Come funziona Mega.nz

Mega mette a disposizione degi utenti la possibilità di condividere i file postati in tutta sicurezza sulla piattaforma, partendo da un link (un URL condiviso) tramite il quale è possibile visualizzare e scaricare i file.

Dono diversi i “Mega link” che non contengono descrizioni, e la natura di molti dei file sono probabilmente lesivi del copyright.  Anche per questo motivo in molti ne consigliano un uso “casalingo”  anzichè professionale.  La gamma e il volume di file, foto e video è impressionante e spesso tali file vengono gestiti da gruppi ristretti di persone.

Ma come funziona MEGA all’atto pratico ?

Iniziamo col dire che è sufficiente usarlo con il proprio browser (seppur è meglio ottimizzato per Chrome o Firefox)  e per caricare un file è sufficiente trascinarlo con il mouse sull’apposita finestra nel browser.

Ogni tipo di file è uploadabile e poi condivisibile, i 50GB di peso sono l’unico limite.  Per farlo è sufficiente :

  • seguire l’avanzamento dell’upload
  • completato il caricamento del file si può cliccare sul file con il tasto destro del mouse .
  • selezionare “Ottieni link” dal menu a tendina che compare.
  • si apre un riquadro in cui cliccare Accetto/OK
  • ora otterrete il link per condividerlo on line.

 

 

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print