I nuovi hard disk lunga durata in tungsteno durano un milione di anni

I nuovi hard disk lunga durata in tungsteno durano un milione di anniSviluppati dei nuovi hard disk lunga durata in tungsteno che sono in grado di resistere per ben un milione di anni: tutte le novità a riguardo.

Hard Disk in tungsteno: durata infinita per i supporti di memoria

Dai tempi in cui i primi hard disk firmati IBM, dalle dimensioni esorbitanti e dal numero di piatti in grado di sfiorare la cinquantina, fecero la loro comparsa, l’evoluzione delle memorie di massa e dello storaging digitale ha portato alla creazione di supporti sempre più capienti, purtroppo non sempre affiancati da un uguale livello di affidabilità.

Per risolvere l’inconveniente di ritrovarsi davanti ad un sistema non funzionante, oppure completamente a secco dei propri preziosi dati conservati in locale, un gruppo di studiosi olandesi è recentemente riuscito a teorizzare un supporto hard disk realizzato in tungsteno, in grado di superare perfino le più rosee aspettative: i drive così realizzati avrebbero la sorprendente durata di un milione anni di conservazione dei dati contenuti.

Per comprendere su scala umana una durata così esponenziale, gli studiosi hanno effettuato quello che si potrebbe definire un test di usura e obsolescenza accelerata, riuscendo a corrompere, in gergo, i dati effettuando uno switch di bit (bit 0 letti come bit 1, e viceversa).

I dettagli del prototipo prevedono l’utilizzazione di un piatto in metallo la cui copertura è per l’appunto realizzata in tungsteno. La scelta di un materiale inusuale, per quanto riguarda un supporto di memoria, è legata al suo elevatissimo punto di fusione, fattore che permetterà al disco di non surriscaldarsi eccessivamente.

Il coating esterno (strato protettivo) è invece realizzato in nitruro di silicio, anche esso scelto per donare al disco una resistenza fisica superiore e ben oltre alla media degli HDD in circolazione.

Uno dei primi utilizzi per questo innovativo supporto sarà sicuramente rivolto al Progetto Rosetta, tramite il quale si conserveranno informazioni digitali del presente e del passato, da reperire in un futuro ben lontano.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Potrebbero interessarti anche...