Tetris compie 30 anni: alla riscoperta di un gioco fenomenale

Tetris compie 30 anni: alla riscoperta di un gioco fenomenaleL’atteso trentennio del gioco di logica e riflessi più noto al mondo: celebriamo il suo compleanno con un breve excursus storico

Tetris compie 30 anni, la rivoluzione nel videogaming

La creatura di Aleksej Pažitnov, Tetris, nientemeno che il videogioco più conosciuto al mondo, nonché quello che assieme a Super Mario Land ha dato l’avvio alla diffusione del Game Boy Classic come primo videogame di massa, compie nel 2014 trent’anni.

Attraverso numerose reincarnazioni e reinterpretazioni, il puzzle game più accattivante di sempre conosce nuova linfa su ogni console che lo ospiti, attraverso un gameplay che sembra non stancare mai le generazioni di videogiocatori.

Essendo un gioco completamente privo di brevetto, di cui Pažitnov rievocò la sola proprietà intellettuale, Tetris è stato rivisitato da un numero enorme di software house, a cominciare dalla stessa Nintendo che per prima lo ospitò su larga scala (dando poi luogo ad altri bestseller come Dr. Mario e Yoshi’s Cookie).

Nemmeno le nuove uscite in campo next gen ne sono esentate: Xbox One e Playstation 4 si preparano ad aggiornare il proprio parco titoli, comprendendo speciali riedizioni del grande classico.

Tetris ha saputo affascinare, oltre alle branche specifiche dell’informatica, anche quelle strettamente connesse della matematica. Tempo fa è stato infatti dimostrato che nessuna partita di Tetris può, nel lungo termine, concludersi a favore del giocatore.

A prescindere da questo, ogni videogamer del mondo ha provato i benefici di un gioco che insegna un rigore mentale e richiede un’attenzione prolungata, tanto da far guadagnare la nomea di “maratoneti mentali” ad alcuni amanti di questo videogioco.

Al successo globale, a Tetris si aggiunge anche un ruolo di matrice storica: essendo stato ideato ai tempi in cui la Guerra Fredda incombeva, lo sforzo di Pažitnov nel tentare una riconciliazione tra mondo dell’Est e dell’Ovest è riuscito sicuramente anche attraverso l’esportazione di un classico russo nei continenti occidentali, favorendo, seppur in maniera contenuta, al disgelo.

Non si può quindi che augurare a Tetris altri innumerevoli anni di successi nel mondo dell’entertainment, per un gameplay in parte rimasto insuperato da molti giochi di logica.

Roberta Betti

Appassionata da lungo tempo di tecnologia, videogaming e tutto ciò che verte intorno al mondo della cultura e dell'entertainment: scrivere e seguire innovazione e scoperte che vanno di pari passo con l'età dell'informazione rappresentano per me le priorità principali.