Analisi Asus K55VD notebook di fascia media con rapporto qualità prezzo ottimo

Asus K55VD notebook di fascia media con ottimo rapporto qualità prezzoSe cercate un notebook per il lavoro e il tempo libero che sia leggero e che non da problemi di prestazioni, scoprite la recensione Asus K55VD notebook

Descrizione Notebook Asus K55VD, ottimo per lavoro e casa

L’Asus K55VD è un notebook appositamente realizzato con leghe plastiche e alluminio, schermo lcd di tipo lucido retroilluminato a led; il formato è in 16:9 e la risoluzione è HD Ready da 1366×768 pixel.

L’Asus K55VD utilizza chipset per notebook di casa Intel, l’HM76, in grado di ospitare nuovi processori Intel Core di terza generazione come l’i7-3610QM.

Lanciato nell’aprile del 2012 ed è prodotto con tecnologia costruttiva a 22 nanometri. Ha 4 cores alla frequenza operativa standard di 2.30 gigahertz, che con la tecnologia Intel Turbo Boost in grado di arrivare fino a 3.30 gigahertz.

Ha 4 megabyte di memoria cache di terzo livello, bus DMI a 5 gigatransfer al secondo, supporto alle istruzioni a 64-bit e controller di memoria dual channel di tipo DDR3-1600. Ha una potenza massima di 45 watt.

È un processore di fascia molto alta dalle elevate prestazioni che nella classificazione Intel ha 5 stelle su 5 dotato di scheda video di fascia entry level NVIDIA GeForce 610M con 2 gigabyte di memoria video dedicata di tipo DDR3 e supporto alle DirectX 11. Ha 48 processori grafici sequenziali con frequenza di clock del core e della memoria entrambe a 900 megahertz. Il bus di memoria pari a 64-bit.

Ottima la tecnologia PureVideo HD in grado di abilitare la decodifica dei video in alta definizione e all’utilizzo senza eguali in chiave gaming con ottima fluidità.

Per lo storage è presente un disco rigido Serial ATA da 750 gigabyte a 5400 giri al minuto e un masterizzatore dvd dual layer per archiviare fino a più di 8 gigabyte di dati su supporti ottici a doppio strato.

Costantino

Da sempre affascinato dalla tecnologia e dall'informatica, opero nel settore della divulgazione informatica da ormai alcuni anni attraverso insegnamento e redazione di contenuti editoriali.