I gemelli Winklevoss e le seconde occasioni.

Se senti parlare di “Facebook” pensi subito a Mark Zuckerberg e al primo social network che mise in contatto prima centinaia di studenti, poi milioni di persone in tutto il mondo.

Poche persone citerebbero Cameron e Tyler Winklevoss, i due gemelli diventati famosi dopo il film “The Social Network” che racconta la storia di Facebook. I due ragazzi furono i primi ideatori del social, riservato agli studenti di Harvard, che chiamarono HarvardConnection.com.

Per sviluppare il progetto chiesero aiuto al compagno di corso Zuckerberg, il quale però poco tempo dopo si ritirò, per poi fondare in solitudine Facebook nel 2004.

Ovviamente i Winklevoss fecero causa.

L’ex compagno di studi aveva copiato la loro idea e grazie all’azione legale i due riuscirono ad ottenere ben 65 milioni di dollari, pur a fronte di una  richiesta iniziale che si attestava sui 600 milioni.

Proprio questa somma di denaro ha dato inizio ad un’altra curiosa e fantastica storia della web economy.

Il boom dei Bitcoin.

Nel 2013 Cameron e Tyler decisero di investire 11 milioni di dollari in Bitcoin, al tempo criptovaluta di valore relativo.

Acquistarono centinaia di migliaia di criptomonete quando un singolo Bitcoin valeva 120 dollari, mentre oggi raggiunge gli 11 mila dollari.

Il tempo ha dato loro ragione: i gemelli sono multi miliardari anche grazie al boom dei Bitcoin.

Oggi i Winklevoss guidano la Gemini Trust.

La loro nuova creatura è una piattaforma di criptovalute che stanno pensando di quotare in borsa a seguito del formidabile trend, storicamente recente, dei Bitcoin. “Lo stiamo valutando e stiamo pensando se abbia senso farlo ora. Siamo aperti alla possibilità” ha detto Cameron Winklevoss all’agenzia Bloomberg.

Certamente non dispongono del capitale di Zuckerberg (stimato intorno ai 70 miliardi di dollari), ma possono essere ben contenti di essersi presi una rivincita.

Non si sono accontentati dei soldi guadagnati con la causa, ma hanno scelto di reinvestire in un progetto che li ha resi ancora più ricchi, famosi e consapevoli.