Samsung, in arrivo nuovo smartwatch indipendente da smartphone

smartwatch compatibile androidSamsung ci riprova: dopo Galaxy Gear e Galaxy Gear 2, arriverà a breve un terzo modello di smartwatch, del tutto indipendente da connessione smartphone. Ecco le prime indiscrezioni

Samsung, in arrivo nuovo smartwatch: cosa aspettarsi

Non è ancora terminato, fortunatamente, il periodo delle sperimentazioni per Samsung. La casa coreana, dopo i coraggiosi tentativi di introdurre la wearable technology di massa grazie ai dispositivi Samsung Galaxy Gear e Samsung Galaxy Gear 2, è allo studio di una terza soluzione smartwatch in grado di bypassare completamente l’interazione con gli smartphone, fattore giudicato fondamentale, finora, per usufruire di ogni servizio fornito dagli orologi da polso intelligenti.

A qualche mese da oggi, infatti, Samsung sarà intenzionata a mostrare al pubblico uno smartwatch stand-alone, ovvero completamente indipendente dallo smartphone abbinato, in grado di includere quindi anche la funzione chiamata vocale, oltre alla possibilità di impartire comandi a voce e sfruttare il visore per scorrere le notifiche e le mail pervenuteci.

Dopo i Galaxy Gear fondati sull’OS Android, ed i Gear 2 in grado di operare invece col sistema operativo innovativo Tizen, un derivato di Linux per dispositivi portatili, arriva così un dispositivo che può prescindere dalle connessioni con altri device, un fattore che fino ad oggi è stato giustamente visto come un grosso bastone tra le ruote alla diffusione di dispositivi del genere.

Non è ancora trapelato il nome del successore di Gear 2, ma Samsung sembra intenzionata ad integrare il nuovo smartwatch con slot SIM card, connettività Internet, fotocamera e -fatto che sorprenderà i geek più avanzati- una GPU. Sarà inoltre incluso il Bluetooth ed un lettore elettrocardiografico, per monitorare gli stati di salute del proprietario.

Il panorama di sviluppo app per smartwatch diventa così un campo di sempre maggiore importanza nell’ambito di queste nuove architetture, e si prevederà un notevole successo degli orologi intelligenti se Samsung saprà sfruttare al meglio software di terze parti, ampliando al massimo la scelta disponibile.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Roberta Betti

Appassionata da lungo tempo di tecnologia, videogaming e tutto ciò che verte intorno al mondo della cultura e dell'entertainment: scrivere e seguire innovazione e scoperte che vanno di pari passo con l'età dell'informazione rappresentano per me le priorità principali.