Pro e contro Iphone SE , gli “iphone economici”

Una delle forti innovazioni del 2016 è stata senza dubbio l’iPhone SE, che ha subito conquistato il mercato con le sue ‘migliorie’ rispetto ai predecessori.

Rispetto ai classici iphone però, non può essere considerato un’evoluzione, ma un dispositivo a sé stante.

Con Iphone SE è come se Apple avesse voluto risolvere le criticità presenti negli altri modelli.

E con un prodotto che le eliminasse tutte contemporaneamente: ma ci è davvero riuscita?

Il ‘feedback’ con la clientela è stato senza dubbio positivo, anche se non si hanno ancora le stime precise.

D’altronde, l’iPhone SE è stato pensato proprio per stimolare una domanda che si era un po’ arenata con l’iPhone 6s e il 6s Plus, che non avevano reso come sperava la casa di Cupertino.

Ma in cosa l’iPhone SE è superiore e in cosa difetta? Quali sono i suoi pro e i suoi contro?

iphone-sePartiamo anzitutto dal display, che è il vero punto di forza.

L’iPhone SE riporta tutto ad un display da 4 pollici, più piccolo rispetto all’iPhone 6s (4,7) e al 6s Plus (5,5).

Il display è quindi minore – 1136×640 con 326 ppi – e così anche il numero dei pixel, che si attesta sui 727.000.

Ecco perchè chi possiede un 6s o un 6s Plus e si trova bene con uno schermo di queste dimensioni non ha alcun motivo di passare all’iPhone SE.

Tuttavia, va detto che il nuovo dispositivo Apple mantiene comunque un livello decisamente alto, in termini di definizione, colori e leggibilità con la luce diretta del sole.

Probabilmente, nel complesso, è almeno pari agli altri due.

Chiaramente, si opta per l’iPhone SE in base a determinate esigenze dell’utente: vediamone altre.

Stesso discorso, infatti, per le dimensioni del prodotto: iPhone SE può risultare una buona scelta per chi preferisce un dispositivo estremamente maneggevole, visto che pesa solo 112 grammi.

La fotocamera di Iphone SE non delude.

12 megapixel con video 4k, esattamente come il 6s Plus, che però ha una stabilizzazione ottica dell’immagine sia per le foto che per i video. Non vale la pena tornare indietro…

Se invece il vostro ‘pallino’ sono le prestazioni, l’iPhone SE non ha nulla da invidiare a nessuno.

Processore Apple A9 con coprocessore M9 per il rilevamento del movimento.

Anche nel reparto batteria l’iPhone SE riscuote solo ‘applausi’: batte l’iPhone 7!

12 ore consecutive di chiamate in 3G, quindi 13 in LTE (contro le 12 dell’iPhone 7) o tramite navigazione WiFi.

Il tutto completato da sempre 13 ore di riproduzione video, 50 di riproduzione audio e 10 giorni di standby.

Contro il 7plus, però non c’è storia: questo device può infatti raggiungere 21 ore di conversazione in 3G, 16 giorni di standby, 13 ore di navigazione LTE e 3G, 15 ore in WiFi, 14 di riproduzione video e 60 per quella musicale.

Infine, l’iPhone SE ha un ‘contro’ piuttosto pesante: l’assenza della tecnologia 3D Touch, ovvero quella che permette di calcolare il livello di pressione del dito sul display.

Qualche problema anche con il Bluetooth, poi risolto con l’aggiornamento di iOs.

In sostanza, se volete ‘sostituire’ l’iPhone 5s, questo dispositivo è senza dubbio un’ottima scelta.

Tiene testa anche all’iPhone 6, ma già con il 6 Plus emergono diversi dubbi. Figuriamoci dall’iPhone 7…