Guida ai migliori programmi per sincronizzare cartelle

Come sincronizzare cartelle tra varie unità disco grazie ai migliori programmi, gratuiti o a pagamento, per sincronizzare cartelle.

Come sincronizzare cartelleGuida ai migliori programmi per sincronizzare cartelle

Tra i più comodi strumenti che la tecnologia moderna ci permette di utilizzare per il salvataggio dei dati in sincronia in più unità di archiviazione differenti troviamo i programmi per sincronizzare cartelle.

Questi sono dei software che consentono di tenere copie aggiornate delle cartelle o dei singoli file in esse contenute in più posizioni che possono essere nel medesimo disco, oppure in differenti PC, unità USB, unità di rete e via dicendo.

Ovviamente la comodità di questi programmi non si limita, come si può intendere, alla creazione di copie di backup di file, cartelle o interi dischi ma risiede proprio nella facoltà di mantenere sincronizzati di file stessi.

Dunque grazie ai programmi per sincronizzare cartelle i file e le cartelle contenuti nel PC di casa saranno gli stessi presenti in quello del lavoro, per esempio, o in quelli ubicati in più uffici differenti. Ovviamente di tutte le modifiche ed operazioni effettuate, il programma ne terrà storico con apposito log.

Il software ideale dovrebbe copiare cartelle e file anche se in uso.

Sincronizzare in modo bi-direzionale, ovvero da qualsiasi unità si acceda si sincronizzano tutte le altre.

Rilevare eventuali conflitti dovuti, ad esempio alla modifica in più posizioni del medesimo file e segnalarli per la risoluzione; eliminare file in tutte le posizioni.

Visualizzare una anteprima delle modifiche che si andranno a realizzare con la sincronizzazione e infine consentire la sincronizzazione automatica.

Basandosi su questo elenco abbiamo individuato due possibili candidati.

Il primo di questi è FreeFileSync: dispone di una interfaccia semplice e intuitiva che rende facilmente comprensibili quali modifiche interverranno dopo la sincronizzazione.

I principali limiti è il non sincronizzare file in uso o bloccati e non supportare la programmazione automatica. Non supporta neppure la connessione via FTP. In compenso è gratuito e può essere eseguito sia su piattaforma Linux che su sistemi operativi Windows Vista e XP sia 32-bit che a 64-bit.

Supporta FTP, e la sincronizzazione di file in uso nonché la programmazione.

Allway Sync software per sincronizzare cartelle ricco di funzionalità ma eseguibile su sistemi operativi Windows Vista e 7.

È piuttosto semplice da utilizzare ma non altrettanto chiaro quanto FreeFileSync nell’illustrare i conflitti tra file.

Il lato negativo di questo programma è che è gratuito sino a un massimo di 40.000 sincronizzazioni al mese, oltre le quali si deve acquistare la versione a pagamento.

Condividi il contenuto su...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print